Wrapup: recap delle nostre letture di marzo

Quale è stata la vostra lettura più bella di marzo?🧡
⁠Noi mettiamo al primo posto “Una fiamma nella notte” di Sabaa Tahir 😉 non vediamo l’ora che la Nord dia una data di uscita certa per il nuovo libro della serie che dovrebbe uscire entro fine anno.

Ecco qui il nostro wrapup con le nostre letture librose (di Yoko, Strega, Chiara e Olimpia) del mese scorso che trovate recensite sul blog:

LE LETTURE DI YOKO

4.50 “Crave” non lo definirei “un bel libro” ma mi ha preso tantissimo grazie alla sua forte componente trash e l’evidente voglia dell’autrice di creare una sorta di parodia del genere paranormal romance. Ci sono tutte le componenti classiche del genere e sono ironicamente mixate, sicuramente una trovata riuscita.

 

⁠LE LETTURE DI STREGA DEL CREPUSCOLO

3.50 “La libreria degli amori impossibili” è un romanzo che parla di cambiamenti, della ricerca di una propria stabilità interiore e anche del coraggio che ci vuole per prendere delle decisioni drastiche ma che, nonostante questi aspetti positivi, a mio avviso, non colpisce come potrebbe.

 

LE LETTURE DI CHIARA

4.50 “Blood and Honey” esplora maggiormente il worldbuilding ed i personaggi secondari. Il romance non è mancato ma è stato affiancato da una forte componente action. Ho adorato davvero tanto questo libro, se il primo mi ha fatto innamorare questo ha confermato tutto l’affetto che nutro per la saga.
5.00 “Una fiamma nella notte” è sorprendente, avvincente e azzardato. Si aggiunge il pov di Helene che è diventata a tutti gli effetti il mio personaggio preferito della saga. Questo secondo volume resta all’altezza del primo e non delude le aspettative.
4.00 “Il regno di rame” non delude le aspettative. É sicuramente all’altezza dal primo, maggiormente introduttivo, ma più ricco di azione e complotti. Se avete amato il primo adorerete anche questo sequel, forse anche qualcosina in più. Shippo Nahari e Ali, invece non sopporto Dara.
5.00 “Heartstopper 1” è una graphic novel a tematica LGBT+ di Alice Osman. Esteticamente meravigliosa, una piccola chicca. La storia è praticamente una coccola.

 

LE LETTURE DI OLIMPIA

4.00 “Una terra promessa” è stata una lettura molto piacevole, dalla prosa coinvolgente ed elegante. Obama racconta i retroscena della sua presidenza e di come quegli otto anni siano stati intensi e molto spesso dolorosi non solo per lui, ma anche e soprattutto per la sua famiglia.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

No Comments Yet.

Tags