Vampire knight, un manga dai bellissimi extra!

[custom_frame_center]matsuri hino - le tazzine di yoko[/custom_frame_center]

Buon giorno cuplover,
per questo mese di natale ho deciso di mantenere la “striscia positiva” e di parlarvi di un altro manga edito qui da noi. “Vampire Knight” è un pochino vecchiotto, ma è stato molto apprezzato, tanto che l’autrice ha continuato a scrivere capitoli anche dopo la sua conclusione...

nel piattino abbiamo: shoujo  02 - malatamente otaku - 1 barretta di cioccolato shoujo e josei sul blog letterario de le tazzine di yokoromantico, scolastico, sovrannaturale, commedia, azione

Vampire knight COVER_Le_tazzine_di_YokoVampire knight

Hino Matsuri
VOLUMI: 19 (concluso)

Edito in italia da Planet manga

RECENSIONE DI MIKI:
Quattro tazzine e mezzo!
tazzina miki uptazzina miki uptazzina miki uptazzina miki uptazzina miki mezza

La storia è quella di Yuki, una ragazza adolescente che da piccola ha perso la memoria ed è stata abbandonata in una landa deserta in mezzo alla neve e salvata da un vampiro di sangue puro, Kaname Kuran. Adottata dal preside della Cross Academy, una scuola con due classi: una per i vampiri e una per gli esseri umani. Yuki ormai adolescente diventa una “guardian” insieme al fratellastro Zero Kiryu. I due hanno essenzialmente il compito di proteggere il segreto della Night Class, la classe di vampiri, e di fare in modo che non ci siano problemi con la Day Class. E’ in questa accademia che il destino di Kaname, Yuki e Zero si intreccia strettamente, mostrando un futuro intriso di sangue.

Kaname,_Yuuki,_Zero_Le_tazzine_di_YokoVampire Knight, uno dei pochissimi manga ad essere giunti in Italia senza che ne storpiassero il nome originale,  è stato pubblicato dalla Planet a partire dal lontanissimo 2006 e si è concluso nel più recente 2013. E’ stata una lunga, infinita, attesa… una guerra di logoramento, come la prima guerra mondiale, solo con meno morti e meno orrore. Sembrava non finire più, avevamo tutti perso le speranze, ma alla fine la fine è giunta. Penso che chiunque l’abbia seguito, quando si è trovato in mano l’ultimo numero era incredulo, temendo fosse un allucinazione. C’era proprio scritto “Ultimo numero”, come a dire: la vostra sofferenza ha termine.
Dopo tutta quell’attesa la fine non poteva che deludere almeno un po’.  Alla fin fine nel manga non riusciamo a goderci nemmeno una storia d’amore decente, a ben pensarci altro che quattro tazzine e mezzo! Yuki continua ad amare sia Kaname che Zero, per questo credo sia un personaggio che è stato odiato un po’ da tutti. Persino io ero lì che dicevo “Deciditi cavoli!”. La storia poi è davvero tirata per le lunghe, per quanto i personaggi alla fin fine siano ben sviluppati e la loro evoluzione sia ben caratterizzata, arrivi comunque a un punto che semplicemente vuoi che finisca e gradiresti, visti tutti i numeri, una fine appropriata.
Forse anche Hino Matsuri era insoddisfatta della conclusione data alla sua storia, o forse semplicemente si rendeva conto che il suo ultimo manga -Shuriken no Pleats – era interessante quanto un dolce dietetico, sta di fatto che, durante la pubblicazione della sua ultima fatica, ha anche disegnato dei capitoli extra di Vampire Knight che ci mostrano la storia dopo la fine del manga.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

vampire_knight_Le_tazzine_di_Yoko.Il primo extra si svolge dopo la fine del fumetto, per l’esattezza dopo che il corpo di Kaname, ormai privo di cuore, è stato rinchiuso in una teca di ghiaccio da Aidoh. Quindi di fatto non è proprio la fine fine, non si vede ancora  Yuki che risveglia Kaname sacrificando se stessa. Anzi, quasi all’inizio di questo extra Yuki si rende conto di essere incinta e, incapace di controllare la propria sete, si allontana da tutti. Apparentemente è la consapevolezza di essere incinta che, dopo l’ibernazione di Kaname, spinge Yuki a vivere.
Il capitolo esplora tra le altre cose il suo legame con Zero, la cui storia va a rilento (che sorpresa!), oltre che mostrare lo scorrere del tempo, dando uno scorcio del funerale della miglior amica di Yuki, Yori. Il capitolo si chiude con Yuki che racconta a Zero un sogno che ha fatto in cui vedeva Kaname sorridere immerso nei raggi del sole, stringendo a se un neonato.

vampire_knight_Le_tazzine_di_YokoIl secondo extra è incentrato invece sulla storia di Aidoh e su come questo si  sia innamorato di Yori, la migliore amica umana di Yuki. Sembra infatti che la ragazza, sentendo il vampiro giurare di trovare una cura per il vampirismo davanti alla teca di ghiaccio di Kaname, si sia innamorata della sua sincerità e della sua risolutezza. Conscia di ciò Yori decide di aiutare come può Aidoh nelle sue ricerche. Scopriremo poi, tramite ciò che i figli di Yuki raccontano a una Kaname ormai umano e da poco risvegliato del suo sonno, che Aidoh ha effettivamente trovato la cura, anche se solo dopo la morte della amata moglie, Yori, che ha deciso nonostante le insistenze dell’amato marito di rimanere umana e come tale è morta.

Entrambi i capitoli extra sono stati tradotti in italiano amatorialmente dall’Amethyst Eyes Forum

Entrambi gli extra sono veramente molto carini e mi hanno fatto sentire tantissimo la nostalgia del manga. Consiglio a tutti di leggerli perché sono un amore e che la fine del manga sia piaciuta o meno, quelli non potranno che piacervi.

Vi lascio con un ultima notizia: è stato annunciato che questo Febbraio, su Lala DX apparirà un nuovo extra di Vampire Knight, dalle immagini usate per annunciarlo sembra che i protagonisti saranno Ruka e Kain, ma solo il tempo rivelerà la verità, noi non possiamo che attendere fiduciosi. :3
Alla prossima recensione cucchiaini 😉

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 Comments
  • Avatar photo
    valy
    7 Dicembre, 2015

    Bellissimo manga, mi è piaciuto molto! Ps. sono pro Zero 🙂

  • Federica Ribaga
    7 Dicembre, 2015

    *-* bellissimo manga *_*

  • tazzine e zollette - yoko
    yoko
    7 Dicembre, 2015

    Team Kaname tutta la vita! Peccato per il finale… speravo di più per la mia coppia preferita >__<

  • Ellenita
    7 Dicembre, 2015

    Ma no Yoko, mi cadi così??
    Assolutamente TeamZero e Miki hai proprio ragione, questi spinoff sono un amore, sembra davvero che l’autrice voglia regalare di più ai suoi fan perchè lei stessa non soddisfatta del finale 🙁

  • Mininova
    9 Dicembre, 2015

    vampiri? *_______*

  • Marta
    27 Dicembre, 2015

    Adorato!

  • vivienne
    25 Aprile, 2016

    all’inizio adoravo questo manga, ma con il passare degli anni ha perso di attrattiva a causa delle svolte della trama e del suo allungamento dovuto sicuramente al successo che ha avuto e al desiderio di guadagnarci sopra sempre di più. negli ultimi anni ho detestato il triangolo zeroxyukixkaname e sopratutto il fatto che alla fine yuki abbia tenuto fino alla fine il piede in due scarpe =___=. la mangaka ci ha dato un finale davvero pessimo a mio parere. una specie di contentino x le fans schierate da un lato (zero) o l’altro (kaname). francamente avrei preferito che scegliesse kaname, piuttosto che sposare zero solo perchè alla fine era l’unico rimasto…si, se non si fosse capito, io sono teamzero XD
    quantomeno la qualità dei disegni è sempre stata buona, nonostante la hino sia una di quelle disegnatrici che fa sei disegni davvero belli, ma tende a rendere i pg tutti molto uguali.

Tags