Segnalazione de “Il cuore di Koral” di Alessia Valentina Coppola

[custom_frame_center]i like it sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica anteprime[/custom_frame_center]

Salve a tutti amici delle tazzine!
Oggi vi segnalo un nuovo racconto: Il cuore di Koral di Alessia Valentina Coppola.

nel piattino abbiamo: fantasy 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko
Il cuore di Coral-le tazzine di yoko

Il cuore di Koral

Alessia Valentina Coppola
Autopubblicato (23 giugno 2014)
Pagine 41
€ 0,89 ebook
link diretti all’acquisto:
amzn-amazon-stock-logo

TRAMA DELL’EDITORE
Koral è l’ultima discendente del Regno di Atlantide. È una sirena.
Ha ricevuto il compito di proteggere la Pietra di Pnèvma, anelata dai mortali per i suoi eccezionali poteri.
L’oggetto magico viene trafugato dagli abissi e Koral è costretta a punire il trasgressore e condurlo con sé nelle profondità del mare.
Il colpevole è Xilos, non un mortale qualunque, bensì un Khyndi. Uno stregone mutaforma.
Il giovane stregone combatterà contro il tempo, e le tempeste aizzate dalla sirena, per ottenere da Pnévma il potere di cui ha bisogno. E quando tutto sembra perduto, Xilos scopre il segreto che lega indissolubilmente la gemma a Koral. Un segreto, risposto in un cuore.

Vi lascio un breve estratto del libro e vi auguro una buona lettura!

Brandì l’argentea lama, su cui si riflessero i bagliori lunari e, indugiò. Si fermò. Sospirò.
La gola che si accingeva a serrare, era quella di un giovane dall’incantevole bellezza. Il mare stesso non avrebbe saputo cantarne la meraviglia. Era disteso su una stuoia di paglia. Quel corpo vi si adagiava con tale grazia e naturalezza, pari a quella di certi ghepardi sui rami.
I capelli neri finemente intrecciati all’indietro con filigrane di cuoio colorate, incorniciavano un volto perfetto. Profumava di sabbia e di esotici frutti di isole lontane. Le palpebre erano scrigni di gemme di chissà quale colore, da cui sporgevano folte ciglia, come frange. Il torace che si intravedeva da una camicia bianca in lino, le fece pensare a dune desertiche, modellate dal vento.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Comments
  • Alessia Coppola
    30 Agosto, 2014

    Grazie! ^_^

  • tazzine e zollette - strega del crepuscolo
    strega del crepuscolo
    30 Agosto, 2014

    Prego!

  • valentina bazzani
    3 Settembre, 2014

    ho sentito parlare molto bene di questo libro, che non è esattamente il mio genere. Ma credo che gli darò una possibilità. sono sempre di più i film tratti da libri e questo mi fa piacere, purchè rimangano fedeli alla trama originale e questo molte volte non succede ( con alcune eccezioni, ad esempio colpa delle stelle)

Tags