Kill me, Heal me: un drama davvero carino del disturbo dell’identità

Buon pomeriggio cucchiaini, siete felici che la sezione drama sia diventata così piena, vero? Se non lo siete, non posso farci niente 😛
Oggi parliamo di “Kill me, Heal me” un drama davvero molto carino che tratta una problematica particolare come quella del disturbo dell’identità. Lo dico con chiarezza: dato che sono io a proporvi questo titolo aspettatevi tante risate.

nel piattino abbiamo:

Kill me, Heal me

STAGIONI : 1
EPISODI: 16

4 TAZZINE E MEZZO, un piccolo capolavoro
tazzina miki uptazzina miki uptazzina miki uptazzina miki up

Cha Do Hyun (Ji Sung) è l’unico erede di una famiglia di imprenditori. L’uomo ha sviluppato un disturbo dissociativo d’identità (anche conosciuto come disturbo della personalità multipla) a seguito di diversi eventi traumatici avvenuti nell’infanzia. Da sempre in cura per questo disturbo, senza mai riuscire a risolverlo, Cha Do Hyun torna in Corea del Sud dagli Stati Uniti per occuparsi dell’azienda di famiglia. Le sue oltre personalità però si mettono in mezzo e mentre una di loro ha il sopravvento fa la conoscenza di Oh Ri Jin (Hwang Jung Eum), un medico psichiatra al primo anno di internato. Inizialmente tornato in se l’uomo tenta di tenere le distanze, ma finisce poi per chiedere il suo aiuto. Sebbene restia, Oh Ri Jin finisce per accettare, trovandosi così a gestire le svariate personalità di Do Hyun, con non poche difficoltà. Nel mentre il fratello gemello di Ri Jin, Oh Ri On (Park Seo Joon), uno scrittore famoso, inizia a indagare proprio sulla famiglia di Do Hyun….

Ho adorato questa storia. E’ ben sviluppata, interessante, divertente e coinvolgente. Non ha vuoti, non c’è niente di messo a casaccio. E ho adorato i personaggi. I molti, complessi e divertenti personaggi.

Ji Sung è stato fantastico, è riuscito a rendere perfettamente la bellezza di 7 personalità diverse, senza sembrare mai uguale. La preferita delle sue personalità credo sia alla quasi unanimità Yo-na. Yo-na è una diciassettenne spensierata e estroversa con un unico obiettivo nella vita: trovare un fidanzato. Immaginatevi le scene che ne escono? Sono fantastiche! Le adoro troppo. Ad un certo punto della storia si invaghisce per Oh Ri On. Dove guardarle per capire quanto comiche e fantastiche siano quelle scene e quando siano stati bravi gli attori a renderle. Ero tentata di inginocchiarmi e applaudire. Se non erro per quelle scene Ji Sung e Park Seo Joon avevano vinto il premio come miglior coppia.

Alcune personalità, come Shin Se-ji (quello con il cappotto rosso nell’immagine accanto), hanno molto spazio e rubano la scena. E’ strano perché ci sono momenti in cui fai quasi il tipo per questa personalità invece che per quella principale. Altre personalità invece, come Nana (quella con l’orsacchiotto), appaiono per pochissime scene.

I personaggi secondari hanno pochissimo spazio, sebbene alla fine risultino avere discretamente peso nell’insieme delle vicende. La storia però risulta molto centrata sui protagonisti. Anche perché centrarla sul protagonista principale, vuol dire essenzialmente centrarla su sette personaggi diversi. Nonostante ciò è davvero molto apprezzabile come drama.

Unico appunto a questo piccolo capolavoro: Hwang Jung Eum. Non è male come attrice, nella maggior parte degli episodi è molto brava, ma in alcuni punti non mi è piaciuta proprio. Ho trovato la sua interpretazione troppo simile a quella in “She was pretty” in punti in cui non ci voleva proprio. Cioè essenzialmente questa attrice non sa piangere… non in modo tragico almeno. In modo comico si, ma in determinate scene, non lo so la sua interpretazione a me è sembrata poco adatta. E’ l’unica parentesi negativa. Ed è molto piccola, ve lo assicuro, perchè riguarda pochissime scene.

Kill me Heal me è visibile gratuitamente su Viki Rakuten sottotitolato in italiano (per vederlo dovete sorbirvi la pubblicità, tutto lì)

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Comments
  • Katerina
    28 Novembre, 2021

    Sembra davvero un sacco carino! Peccato che abbia una lista infinita pure su RakutenViki, e non so mai quando avrò effettivamente il tempo per guardare tutto.

    • tazzine e zollette - miki
      Miki
      2 Dicembre, 2021

      Sono messa come te!!! MyDramaList mi dice che ho in lista più di 150 titoli u.u
      Tra l’altro ho visto che questo mese alcuni titoli passeranno visibili solo con abbonamento standard. Di quelli devo ancora finire di vedere Devilish Joy e iniziare I’ll Go to You When the Weather is Nice, more then friends e Where Stars Land T_T
      Anche Tale of the nine tailed! T_T

Tags