Recensione a Stranger Things – stagione 2

my view of tea sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica telefilm

Buon pomeriggio cuplovers!
Siete pronti a tornare nella cittadina di Hawkins con tutti i suoi misteri e scoprire il destino che attende il gruppo di bambini più interessante di sempre? Tunnel, mostri, nuovi arrivi, rivelazioni scioccanti e combattimenti adrenalinici vi attendono in questa seconda stagione di Stranger Things.

nel piattino abbiamo:  love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / trhiller 01 - compulsivamente lettrice - 4 cupcake gialli sul blog letterario de le tazzine di yokofantascienza 01 - compulsivamente lettrice - 1 bastoncino fantascienza sul blog letterario de le tazzine di yoko /  horror 01 - compulsivamente lettrice - 13 arancio horror sul blog letterario de le tazzine di yoko

Stranger Things 

CREATO DA Matt e Ross Duffer
STAGIONI 3 -in corso-

Il mio voto è di

La seconda stagione di Stranger Things ha mantenuto le aspettative: ho guardato gli ultimi episodi tutti di fila divorata dall’ansia di sapere cosa sarebbe successo. Il finale mi ha lasciato con un sacco di domande che spero troveranno risposta nella terza stagione. Ho amato questa stagione esattamente come la prima.

Come il finale della scorsa stagione lasciava a intendere i problemi per Will non sono affatto finiti con il suo salvataggio, anzi, il ragazzo ha diversi episodi in cui si ritrova nel Sottosopra come se, una parte di lui, non ne fosse mai uscita e, ciliegina sulla torta, a dargli il tormento c’è un gigantesco mostro rosso che sembra osservarlo… Devo dire che Will mi ha fatto terribilmente pena, ne ha già passate davvero tante e ancora non è salvo, quando meno se lo aspetta rischia di ritrovarsi di nuovo in quella dimensione da incubo braccato da un mostro gigantesco e confidarsi con gli altri non è facile come sembra, almeno, questa volta c’è un dottore dalla sua parte… il dottor Owens, cui spetta il compito di risolvere i problemi causati dal suo predecessore.

Mike soffre per la morte di Eleven e, nella piccola cittadina, è arrivata una nuova famiglia con una ragazzina: Max che fa immediatamente breccia nei cuori di Dustin e Lucas.
Eleven è davvero morta? Questa era la domanda che mi tormentava al termine della prima stagione e, forse, sarebbe stato meglio lasciar passare almeno un paio di episodi prima di svelarci il suo destino… Eleven è viva, dopo essersi ritrovata nel Sottosopra è riuscita a uscirne ed è tornata da Mike o, almeno, era quello che voleva fare ma la presenza della polizia le ha impedito di farsi vedere, così Eleven si è nascosta. Il suo personaggio è in continua evoluzione e, in questa stagione, la vedremo trasformarsi dalla bambina spaventata che era, ad adolescente ribelle così come la vedremo prendere maggior consapevolezza dei suoi poteri e diventare più sicura di sé. Eleven/Jane è un personaggio complesso, con mille sfaccettature e l’attrice è davvero bravissima a darle vita sullo schermo!
Per sua fortuna Eleven ha incontrato Hopper che ha deciso di aiutarla a nascondersi. Il rapporto tra Hopper e Eleven è meraviglioso e conflittuale… L’uomo è consapevole dei rischi che correrebbe la ragazzina se si facesse rivedere a Hawkins, per il suo bene, deve stare nascosta e questo significa non dire a nessuno che è viva: nemmeno a Mike. Cosa che fa soffrire Eleven che desidera ardentemente rivedere i suoi amici.

Con Max arriva anche Billy il suo “affascinante” fratellastro. Billy è un ragazzo arrogante, bada alla sorella solo perché costretto, è prepotente, vuole controllare la sua vita, è collerico e pronto alla rissa. Il suo desiderio di essere il numero uno di Hawkins lo porterà ben presto a scontrarsi con Steve e a umiliarlo (povero Steve). Se vi sembra che mi sia soffermata troppo sulle questioni amorose non preoccupatevi perché ben presto Dustin trova qualcosa di davvero strano nel bidone dell’immondizia… qualcosa che chiunque avrebbe lasciato lì, anzi da cui chiunque sarebbe scappato urlando ma lui no. Lui porta lo strano essere a casa e lo chiama Dart, inutile dire che non ne verrà nulla di buono…
Mentre i sogni/visioni di Will si fanno sempre più inquietanti il ragazzino decide di affrontare le sue paure come gli ha consigliato Bob, (una scelta di solito giusta ma che qui si rivela sbagliatissima) finendo letteralmente divorato dal Mostro Ombra (Shadow Monster). Se il Demogorgone non era per niente bello da vedere, lo Shadow Monster è altrettanto brutto e ancora più inquietante dato che, in tutte le visioni del Sottosopra avute da Will, sembra incombere sul bambino pronto a ucciderlo, mangiarlo o peggio (di quanti anni di psicoterapia avrà bisogno Will?).
Lentamente, pur restando fisicamente nel Sottosopra, il Mostro Ombra estende la sua influenza ad Hawkins, lo squarcio tra i due mondi si allarga sempre di più e creature da incubo cominciano ad aggirarsi per la città, non più recluse.
Se nella prima stagione i mostri rimanevano lontani, adesso li vedremo in azione e non sarà bello.

Fughe, scontri, inseguimenti, morti cruente e colpi di scena vi attendono nella seconda stagione di Stranger Things che si riconferma una bellissima serie tv, ancora più adrenalinica della prima e che tiene alta la tensione per tutto il tempo grazie anche a un cast davvero d’eccezione.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Beh… devo dirlo due scene mi hanno scioccato: vedere Dart divorare il cane di Dustin (ma che orrore, povera bestia…) e la morte di Bob divorato dai demogorgoni proprio quando era quasi in salvo! Mi piaceva tanto come personaggio… che gran peccato! Non me lo aspettavo e ci sono rimasta malissimo, avrei tanto voluto che si salvasse… proprio quando Joyce aveva trovato una persona con cui stare…

*Ma quanto è bella la scena quando Mike e Eleven si ritrovano?*

Alla fine, Eleven è riuscita a chiudere il portale (riparando così al fatto di averlo aperto) grazie all’aiuto di tutti e Will sembra finalmente libero dalla possessione del Mostro Ombra, sarà davvero così? Con tutto quello che ha passato me lo auguro per lui.
Il ballo finale è stupendo così come la scena “super inquietante” che chiude la seconda stagione lasciando nel telespettatore una curiosità pazzesca di vedere la terza.
Ovviamente ho davvero tante domande sul nostro amico preferito… cosa vuole il Mostro Ombra? Il suo scopo è invadere Hawkins? Farla diventare parte del Sottosopra? O arrivare nella nostra dimensione? Ha un piano oppure è mosso solo dall’istinto di uccidere? Spero di trovare le risposte nella prossima stagione!

Ps. Ho rivalutato moltissimo Steve anche se, mi spiace per lui, Nancy e Jonathan sono troppo carini assieme e li preferisco come coppia…

Una splendida seconda stagione ricca di azione e colpi di scena. A voi è piaciuta?
E ora… non mi rimane che da scegliere che serie iniziare!

STRANGER THINGS: LA SERIE
Stagione 1

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Comments
  • Claudia Bic
    7 Luglio, 2018

    Mamma mia quanto ho pianto per Bob !!!!

    • tazzine e zollette - strega del crepuscolo
      strega del crepuscolo (Chiari)
      7 Luglio, 2018

      Povero Bob ç_ç che poi… aveva del potenziale come personaggio… perché ucciderlo?

  • Maria Grazia Murgia
    7 Luglio, 2018

    Ancora non ho iniziato la seconda stagione, penso di vederlo in questi giorni: dopo aver letto gli spoiler sono ancora più curiosa di iniziarla ^_^

    • tazzine e zollette - strega del crepuscolo
      strega del crepuscolo (Chiari)
      12 Luglio, 2018

      Fammi sapere cosa ne pensi!

Tags