Segnalazione a “Voglio vedere l’effetto che fa” di Mauro Medaglia e Gabriele Giovannacci

[custom_frame_center]i like it sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica anteprime[/custom_frame_center]

Buona sera a tutti,
vi segnalo l’uscita di “Voglio vedere l’effetto che fa“, un romanzo di Mauro Medaglia e Gabriele Giovannacci pubblicato da Linee Infinite a giugno 2015.

nel piattino abbiamo:  contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko

Voglio vedere l'effetto che fa mauro medaglia gabriele giovannacci-le tazzine di yokoVoglio vedere l’effetto che fa

Mauro Medaglia e Gabriele Giovannacci
Edito da Linee Infinite (giugno 2015)
Pagine 306
€ 12,00 cartaceo
[link diretto all’acquisto su Linee Infinite]

TRAMA DELL’EDITORE
Due amici. Un futuro incerto. La provincia e il bar sotto casa. Le estati infinite degli anni 90. Partire o restare. Seguire un percorso o disegnare una nuova strada. Lo­renzo e Marco rappresentano l’equilibrio degli opposti, dove le stesse strade generano spesso punti di vista diversi. Cosa succede quando due persone vogliono vedere l’effetto che fa, prendere in mano la propria vita? Crescere senza invecchiare è così difficile? Lorenzo ama la libertà, vuole fuggire dalle regole per assomi­gliare a se stesso e progetta un cambiamento. Fa un lavoro che non ha scelto ma per fortuna conduce un programma in radio che lo fa sentire vivo. E poi c’è Elena, che potrebbe far traballare ogni sua convinzione. Marco, invece, suona in una band e lavora nel bar di un amico. Una situazione precaria, una storia d’amore naufragata e la voglia di fuggire dalla provincia. La paura di crescere come gli altri e di abbandonare i propri sogni generano pensieri differenti in bi­lico tra un’età non più adole­scenziale, ma per fortuna non ancora così adulta e matura. Poi succede qualcosa di inaspettato, la svolta. Il cambio di rotta. Un finale che va oltre le loro storie. Non è un diario, non è un romanzo, forse non è nemmeno un libro. È una sorta di raccolta di pensieri a volte confusi e contraddittori, a volte semplici e decisi. Pensieri spesso inconfessabili. Pensieri di un’intera compagnia, e forse di un’intera generazione.

Che ne dite? Vi può interessare? 😉

QUALCHE INFO SUGLI AUTORI:
Mauro nasce in un freddo gennaio del 1980. Diplomato in ragioneria, è appassionato di musica e di radio. Scrive idee, programmi, rubriche e cose a caso.

Gabriele nasce nel lodigiano il 2 luglio 1982. Frequenta la scuola del fumetto e negli anni lavora per diverse pubblicazioni. Canta in un gruppo punk­rock. Vive e lavora a Milano.

Cosa ne pensi? Lasciaci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 Comments
  • Giada
    22 Luglio, 2015

    Dritto in wishlist! mi ispira davvero parecchio! chissà se riesco a venirne a capo sulla mia di raccolta di pensieri… 😀 la copertina poi è fighissima e secondo me dice molto della trama del libro! 😀 thanks girls!

    • Mauro M.
      23 Luglio, 2015

      Ciao Giada, sono Mauro, uno degli autori. Son contento che quello che hai letto qui ti piaccia. In caso tu dovessi leggerlo fammi sapere eh!
      Se ami le storie che nascono dalla provincia, la voglia di cambiare, e le piccole filosofie da bar, questo è il tuo libro! Grazie!

  • Valentina Panzetta
    22 Luglio, 2015

    Mmm, no a me non ispira un gran chè :/

    • Mauro M.
      23 Luglio, 2015

      Ciao Vale, non so di che anno tu sia, e di che generazione fu faccia parte, ma secondo me chiunque ragazzo o ragazza può ritrovarsi nelle parole che sono qui dentro… buona estate! 😉

  • Laura
    15 Settembre, 2015

    Sono cresciuta nello stesso paese di Mauro e negli stessi anni infatti voglio vedere se mi ci ritrovo nel leggerlo vi farò sapere …. 🙂

  • tazzine e zollette - yoko
    yoko
    15 Settembre, 2015

    Facci sapere Laura che siamo curiose 🙂

  • Carlo
    18 Settembre, 2015

    Io l’ho letto in due giorni e ho sottolineato mille cose! mi è piaciuto un casino! leggero al punto giusto e pieno di spunti interessanti… anzi, un seguito? lo consiglio.
    carlo

  • Avatar photo
    valy
    18 Settembre, 2015

    Grazie Carlo per aver condiviso il tuo parere sul libro 🙂

Tags