Recensione a “La prima cosa bella” di Bianca Marconero

Bianca Marconero - le tazzine di yoko

Buongiorno cuplovers,
“La prima cosa bella” di Bianca Marconero è un romanzo davvero particolare.

Si è rivelato una lettura arguta, divertente, ben scritta e con personaggi incredibilmente reali.

Siete pronti a fare la conoscenza di Dante Berlinghieri?
Aspirante regista e laureando (sempre se riuscisse a terminare gli esami) sta per finire in una marea di guai, ma lui ancora non lo sa.

nel piattino abbiamo:  love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko

La prima cosa bellala prima cosa bella cover-le tazzine di yoko

Bianca Marconero
Edito da Newton Compton editori (10 febbraio 2016)
Pagine 263
€ 2,99 ebook – cartaceo ancora non disponibile
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Esiste solo l’amore non corrisposto: questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, ventunenne nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all’università e una sosta in fumetteria, la sua vita scorre più o meno tranquilla. Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche delle ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. Si ritroverà promosso al ruolo di regista in un film amatoriale, si innamorerà senza essere riamato, e a sua volta non ricambierà una ragazza che invece si innamora di lui. E in un susseguirsi di eventi imprevisti e imprevedibili, Dante scoprirà che nulla è come aveva immaginato…

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO:
Cinque tazzine… meno qualche piccolissima cosina.
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaMEZZA+_stregaDELcrepuscolo

La prima cosa bella è il primo romanzo di Bianca Marconero che leggo e … non è assolutamente come mi aspettavo. Lo stile dell’autrice è ottimo, mi è piaciuta la suddivisione dei capitoli in atti, una bella lettura, originale e ben scritta.

Dante, si trova in ospedale dopo una delusione d’amore: perché è in ospedale e cos’è successo? Per capirlo dobbiamo tornare un po’ indietro…
Dante-le tazzine di yokoTutto inizia con un film. Dante è un appassionato di regia, lavora da un sacco di tempo al suo corto “Matter of Dice”, che non è mai finito perché il ragazzo continua a correggerlo e a modificare delle parti (come lo capisco). Mentre le pagine scorrono, conosciamo Tommaso, amico e rivale di Dante, presuntuoso e trascinatore quasi inconsapevole dell’intero gruppo, Fiamma la bella ragazza di cui Dante s’innamora a prima vista, Vince il musicista rubacuori, Marco il fratello saggio e lungimirante, Beatrice intelligente, simpatica, scrittrice e sceneggiatrice, Isa bella e “semplice” e ci sembra di conoscerli tutti perché, bene o male, nella nostra vita abbiamo tutti conosciuto una “Isabella” o un “Tommaso”. I ragazzi decidono di lavorare insieme alla sceneggiatura di Bea, recitando nel film. Ed è così che si crea un complesso intreccio di sentimenti e di situazioni divertenti, a tratti assurde che vi faranno scuotere la testa e che mi hanno ricordato le classiche “situazioni da manga”. Dante è innamorato cotto della bella Fiamma che, a sua volta, è attratta da Vince, la povera Bea, invece, è innamorata del nostro Dante che… si convince assurdamente che lei abbia una cotta per Marco! Il nostro protagonista è abituato a trattare con ragazze che lo chiamano solo per arrivare a suo fratello, per questo fraintende le intenzioni di Bea. Ne è assurdamente e incrollabilmente convinto, tanto che avrei voluto prenderlo a ceffoni per farlo svegliare un po’. Non potete nemmeno immaginare in che guai si metterà per colpa di questa sua convinzione e della sua cotta per Fiamma.
Il romanzo è ricco di citazioni di film, in perfetto stile nerd e non manca di qualche critica auto-ironica qua e là.

Ho scoperto in seguito che con il termine scrittore emergente si designano tutti coloro che vorrebbero pubblicare qualcosa. Una denominazione molto democratica. Anche se mi sfugge da dove stiano emergendo e verso cosa.”

La sua delusione dopo aver scoperto che Fiamma sta con Vince, porterà Dante dritto tra le braccia della ragazza sbagliata. Sconvolto e ubriaco fradicio fa arrabbiare Miguel, l’armadio segretamente innamorato di Isa, che non ci pensa due volte a conciarlo per le feste. Quando Isa arriva a salvare il povero Dante, fraintende alcune cose e lo bacia. Ed ecco fatto il disastro perché, ci potete scommettere, la mattina dopo, non solo Dante si ritroverà con un mal di testa tremendo, ma anche con una fidanzata. Dante riuscirà a mettere ordine nei suoi sentimenti e a capire chi è la ragazza di cui è davvero innamorato prima che sia troppo tardi?

Un romanzo diverso dagli altri, con un protagonista atipico che non potrete fare a meno di adorare e per cui farete il tifo perché, sotto sotto, c’è un po’ di Dante Berlinghieri in ognuno di noi.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Dante è un protagonista con cui è davvero facile immedesimarsi. Sta finendo gli studi in lettere, anche se sa perfettamente che non gli serviranno per trovare lavoro, ama studiare e sta portando avanti il suo corto da una vita perché gli sembra sempre imperfetto. Dovrebbe chiarire subito con Isabella ma… non lo fa. Perché non vuole far soffrire Isa, perché è un po’ vigliacco e… in fondo, stare con Isa ha i suoi vantaggi. Tutti i suoi amici stanno andando avanti con le loro vite e questo lo spaventa e lo fa sentire solo, Dante non vuole che la sua vita cambi, ama le serate con gli amici, i giri in fumetteria, la paura dell’ignoto lo blocca: riuscirà a vincere le sue paure e a crescere?Beatrice-le tazzine di yoko
Bea ha deciso di trasferirsi all’estero e Dante, ancora, non ha capito nulla. Sono amici, è la ragazza con cui si trova meglio, la sua unica amica, quella con cui vuole parlare, quella con cui passa sempre più tempo, quella che lo capisce al volo, eppure non riesce a vedere al di là del suo naso. Credetemi, TUTTI hanno capito che Bea è innamorata di Dante, tranne lui. Avrei voluto dargli un bello schiaffo e dirgli di aprire gli occhi! Alcune scene sono abbastanza comiche, ad esempio quando Bea gli confida di aver avuto una delusione amorosa e Dante chiede a Marco se ne sa qualcosa! Ed è anche arrabbiato con il ragazzo che ha deluso Bea! Mi sono davvero divertita immaginando lo sguardo costernato di Marco.

Perché Beatrice era bella. Definitivamente. Era la prima cosa bella.”

Dante capisce tutto solo alla fine. Un pestaggio e una corsa all’ospedale si metteranno tra Dante e Bea e, come in un film, Dante va all’aeroporto ferma Bea e la bacia dichiarandosi… il finale perfetto… e invece no! Mi è preso un colpo quando lei, citando Via col Vento, lo lascia con un palmo di naso. Dante raggiungerà la sua Beatrice oltreoceano? Io faccio il tifo per Dante e voglio essere ottimista, come il suo omonimo, immagino che dovrà attraversare l’inferno per arrivare in paradiso.

Questo non è un copione scritto da me, è solo la mia vita e, per fortuna, nessuno conosce il proprio finale.”

Un romanzo arguto, divertente, ben scritto, con personaggi incredibilmente reali: vi farà sorridere e arrabbiare. Non potrete fare a meno di continuare a sfogliare le pagine fino alla fine.

QUALCHE INFO SULL’AUTRICE
Bianca Marconero è lo pseudonimo di una scrittrice che vive a Reggio Emilia, centrale operativa dei suoi molti, troppi mestieri.

9 commenti
  1. Potrebbe piacermi 🙂 pensavo fosse tutt’altro!

  2. Sinceramente dalla trama non mi dice proprio un bel niente :/ Non so perchè ma a furia di leggere tutti questi libri dopo un pò mi sembra di star leggendo sempre la stessa cosa. Spesso capita anche però che dietro una trama banale ci sia una storia piena di emozioni che ti fa ricredere su tutto. Dalla recensione sembra un bel libro, ma comunque non credo che lo aggiungerò in wishlist! Ultimamente sto molto attenta a quello che scrivo e non, per non ritrovarmi poi il quaderno con più di 200 libri e passa da dover ancora acquista XD

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Invece questo libro spicca proprio perchè è diverso dagli altri. Dove lo trovi un protagonista nerd? Di solito sono dei figaccioni pieni di problemi XD

      Dalla recensione penso si capisca che non è il solito libro romance ^_^

  3. Come ti capisco Valentina, ho una wishlist chilometrica!!!
    Neanche a me in effetti ispira molto come trama, però strega ne parla così bene che sto quasi per convincermi a prenderlo

  4. strega del crepuscolo (Chiari)

    Non te ne pentirai Veronica ^_^

  5. *-* per me è un sì! Mi ispira davvero molto!

  6. A me non molto purtroppo, ma per questo tipo di libro la scrittura fa tanto, probabilmente se l’autrice scrive molto bene potrebbe comunque piacermi :/

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Allora penso che ti piacerà Daria ^_^

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine