Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Vi presentiamo il libro in palio questo mese: “Radica” =)

yoko By Posted on 3

Come sapete ogni mese, con la collaborazione di alcune autrici e a volte editori, cerchiamo di regalarvi un libro che possa stuzzicare il vostro interesse 🙂 il romanzo in palio ad agosto è “Radica”, un fantasy avventuroso che sembra avere tutte le caratteristiche per essere davvero una piacevole lettura.

Personaggi forti dalle mille sfaccettature, avventure, intrighi politici e interessi commerciali, la dipendenza da una droga oscura, proibita…

L’autrice Lune (acronimo nato usando alcune lettere del suo vero nome) unisce in questo primo libro della sua trilogia reale e fantastico, creando un intreccio che proverà a conquistarvi.

nel piattino abbiamo: fantasy classico 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko

Radica

Lune
Edito da Genesis Publishing (4 aprile 2017)
Pagine 384
cartaceo € 12,60 – ebook 3,99
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Vi è una terra immaginaria i cui paesi sono detti Podestati. La morte di un Podestà, l’elezione del suo successore, la firma di un’importante convenzione commerciale e l’ombra di una potente e oscura droga fanno da sfondo all’intera trama e saranno all’origine di intrighi, menzogne, agguati, furti, rapimenti, scomparse misteriose, inseguimenti rocamboleschi, ricatti.
Una storia corale che, come protagonisti, vede una donna forte, chiamata a guidare la successione e decisa ad ogni costo a rispettare un giuramento; una figlia rimasta orfana coinvolta nei giochi di potere tra mercanti e commercianti; bambini misteriosamente scomparsi; ribelli in lotta per la loro gente; donne votate a preservare la vita; un uomo che gli eventi chiameranno a fare i conti col passato ed esseri, forse mostri, capaci di mutare e farsi crescere le ali. Benvenuti nei Podestati!

Che ne dite? Vi ispira? 🙂
Questo è il personale DREAMCAST dell’autrice:

SINAL come KENNETH BRANAGH
(Podestà del Montrag Minore, deceduto per cause naturali)

Podestà del Montrag Minore due volte, ha governato con giustizia e mano salda. Diplomatico, grande ascoltatore e conoscitore dell’animo umano, i suoi pensieri, sino alla fine, sono stati per il suo Podestato e per Solel, unica figlia e tesoro. È amico di vecchia data di Ben, Podestà diItunèv, al quale affida la figlia, è legato a Talic, che ha aiutato e dal quale è stato aiutato, e a Miri che gli è stata a fianco per lungo tempo come consigliere e confidente. Il libro si apre con la sua morte, ma la sua presenza aleggia per tutta la vicenda.

MIRI come KATE WINSLET
(Reggente del Montrag Minore)

Forte, volitiva, orgogliosa e coraggiosa. Lo è diventata a causa di dolorosi eventi passati che l’hanno legata aSinal eTalic. Anche se ciò che desidera di più è una vita tranquilla, mette il volere di Sinal e il bene del Montrag Minore davanti a lei e alla sua felicità. Consigliere personale di Sinale suo braccio destro, viene nominata Reggente e incaricata di gestire la nomina del nuovo Podestà per proteggere Solel.

SOLEL come DENISE TANTUCCI
(Figlia di Sinal, Custode del Sigillo della Nomina)

Minuta, dimostra meno anni di quelli che ha, tanto da essere scambiata per una ragazzina. Orfana di madre da tempo, perde il padre, Sinal, all’inizio del libro. È la Custode del Sigillo che sancirà la nomina del nuovo Podestà ed è consapevole del suo incarico. Per proteggerla, il padre la affida a Ben di Itunèv. Non ha altri parenti in vita, ma è legata a Miri.

AXELL come RICHARD ARMITAGE
(Capitano della Guardia personale del Podestà di Itunèv)

Tenace, ha un forte senso del dovere. Impulsivo quando si tratta di proteggere il fratellastro per parte di padre,Nion, cerca di riallacciare i rapporti tra quest’ultimo e il padre.È legato a Talic, suo maestro, amico e braccio destro. Ha l’incarico di scortare Solel sino al Podestato di Itunèv.

TALIC
come TIM ROTH
(Vice della Guardia personale del Podestà di Itunèv)

È come se avesse due personalità. La prima è il suo vero essere: bonario, ironico, paziente; la seconda è la conseguenza delle vicende del suo passato, che lo hanno reso freddo, spietato, disilluso e in colpa. È il padrino di Nion, che considera come un figlio, ha cresciuto Axell come soldato e ora è il suo braccio destro. Il suo passato lo lega a Sinal e Miri.

NION come HYUN BYN
(Tenente Cord – Aku mezzosangue) 

Silenzioso, inflessibile riguardo il rispetto delle regole, costante e risoluto. Educato come ogni Aku a non mostrare emozioni, sembra insensibile a ciò che gli accade intorno. È assoluto nelle sue decisioni e nei suoi sentimenti. Ha un rapporto freddo con il padre Enell, che cerca di evitare, è fortemente attaccato ad Axell, suo fratello maggiore, e a Talic, suo padrino e apparentemente unico riferimento paterno. È, insieme a Konran-Jun e Ryume, parte della Cricca.


RYUME come SHUN OGURI
(Ambasciatore Aku nel Montrag Minore – Aku mezzosangue)

Come Ambasciatore ha imparato a mediare tra l’impassibilità Aku e la necessità di essere leggibile ai suoi interlocutori (che affascina), ai quali mostra però solo ciò che vuole. È deciso, perentorio nel parlare e nell’agire, consapevole dei suoi doveri come Ambasciatore e parte della Gilda (una entità che ha il compito di proteggere la comunità Aku e di cui il padre,Ryushugo, è Primo Rappresentante). Con gli amici della Cricca emerge la parte bonaria, che per dovere è costretto a nascondere.


KONRAN-JUN/KON come LEE MIN HO
(Archivista e… shh, spoiler!) 

Bello e sa di esserlo. Porta gli occhiali per leggere.
Saldo nelle sue convinzioni, che non è disposto a piegare per opportunismo, è severo con se stesso e con gli altri, puntiglioso e preciso; ma anche combina guai, giullare, canaglia e attaccabrighe. Odia profondamente i mercanti e ha un passato da teppista. È in costante contrasto col padre, che non approva le sue scelte. Suoi preziosi alleati sono gli erratici (girovaghi) che nutrono nei suoi confronti un profondo senso di gratitudine. È l’unico della Cricca a essere completamente umano.


ARLETT come ISABELLA RAGONESE
(Uhr delle erbe)

Solare, facile alle lacrime che usa anche per scaricare la tensione, è fiduciosa sino alla ingenuità (nel dubbio si fida). Tende a farsi guidare più dalle emozioni che dalla razionalità, dubita e si fa domande, ma una volta deciso non si fa fermare da nessuno.Orgogliosa di essere una Uhr, considera la comunità la sua seconda famiglia.

Share this article

3 Comments
  • Sara N.
    agosto 25, 2017

    Sembra davvero carino!

  • Annie
    agosto 25, 2017

    Devo essere sincera, i fantasy mi piacciono, ma riesco a digerirli solo se c’è un minimo di storia d’amore dentro, qui c’è? 🙂

    • Lune
      agosto 31, 2017

      Ciao, sono Lune.
      Ahimè romanticismo in questo primo libro ce ne è davvero poco, i tempi della narrazione sono stretti (tutta la storia si svolge in pratica nell’arco di una settimana) e i personaggi sono troppo impegnati a “salvare la situazione” (poveretti non ne va dritta una….). Qualche premessa per romanticismo che ci sarà, eccome, nel seguito.
      Buone cose!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *