Posts Tagged nella biscottiera

Nella biscottiera due thriller e un giallo: Caldo amaro – L’inconsistenza del diavolo – Oltre la barriera

i like it sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica anteprime

Buon pomeriggio cuplovers!
Oggi vi segnaliamo due romanzi gialli e un thriller. Il primo, Caldo amaro vi trasporterà in una Pesaro sconvolta da un terribile crimine, in L’inconsistenza del diavolo il lettore si ritroverà a chiedersi se il diavolo esiste davvero o se il male è soltanto frutto delle scelte degli uomini per finire in Oltre la Barriera il fisico Lorenzo Rossi, imprigionato nel braccio della morte, ci racconterà dei suoi esperimenti in un viaggio all’origine fisica del mistero della vita.

nel piattino abbiamo:  giallo 01 - compulsivamente lettrice - 4 cupcake gialli sul blog letterario de le tazzine di yoko

Caldo amaro

Sara Ferri
Edito da Alter Ego (5 ottobre 2016)
Pagine 284
€ 16,00 cartaceo – € 6,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
La città di Pesaro viene sconvolta da un efferato crimine che ne mina l’apparente quiete. Il laboratorio in cui lavora Noelia, giovane biologa, viene chiamato a svolgere le necessarie ricerche nella speranza di fornire a Carabinieri e Polizia informazioni utili a risolvere il caso. La donna viene inoltre a sapere dai giornali che a essere stata uccisa è una sua vecchia compagna di liceo, sebbene non sua grande amica. Chi può aver voluto la sua morte? E perché usarle tanta violenza? Un’indagine complessa dalla quale, suo malgrado, Noelia sarà coinvolta non solo professionalmente, e che la costringerà a confrontarsi con i traumi di un passato che ancora la tormenta. Con indiscussa competenza e maestria, Sara Ferri costruisce un romanzo incalzante, a metà strada tra un thriller e un giallo introspettivo, che scava nei meandri più torbidi di una città da molti considerata un’isola felice.

nel piattino abbiamo: contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yokotrhiller 01 - compulsivamente lettrice - 4 cupcake gialli sul blog letterario de le tazzine di yoko /

L’inconsistenza del diavolo

Daniele Picciuti
Edito da Golem Edizioni (23 febbraio 2017)
Pagine 248
€ 9,90 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo

TRAMA DELL’EDITORE
Maura Allegri è una giornalista “ribelle”, vorrebbe trattare articoli importanti e di rilevanza sociale e non sottostare alle direttive del suo capo, che invece le chiede solo articoli di sicuro impatto sul pubblico. Quando, in metropolitana, Maura si imbatte in un uomo inquietante con la bocca storta e un atteggiamento che lo fa apparire come un pedofilo, decide di seguirlo fino a una fabbrica abbandonata della periferia romana. Inizia cosi una sorta di discesa agli inferi, un incubo che sembra non avere fine, dove i fantasmi del passato si intrecciano con l’orrore del presente ed emerge la consapevolezza che il “diavolo” che “una misteriosa setta” cerca di evocare non esiste, perché il diavolo è in ognuno di noi, la sua “materializzazione” non è che una scusa per poter fare del male al prossimo.

nel piattino abbiamo: contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yokotrhiller 01 - compulsivamente lettrice - 4 cupcake gialli sul blog letterario de le tazzine di yoko / fantascienza 01 - compulsivamente lettrice - 1 bastoncino fantascienza sul blog letterario de le tazzine di yoko

Oltre la Barriera 

Filippo Mammoli
Selfpublished (08 aprile 2017)
Pagine 256
€ 9,99 cartaceo – € 3,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
In una calda giornata di agosto, in seguito a una condanna per omicidio, il fisico italiano Lorenzo Rossi viene prelevato dal tribunale di Lafayette e condotto nel braccio della morte del penitenziario di Stato della Louisiana. Insieme ai colleghi ricercatori di un laboratorio del Massachusetts Institute of Technology, Lorenzo stava lavorando da diversi anni a un progetto ambiziosissimo dalle molteplici implicazioni scientifiche e sociali. La vita nel carcere si rivela durissima e a Lorenzo viene concesso come unico passatempo quello di scrivere una sorta di diario. Attraverso vicende fortuite e rocambolesche, le pagine scritte da Lorenzo vengono scoperte da Susan Taylor, che vive e lavora a Baton Rouge. Improvvisandosi investigatrice, arriverà a conoscere i risvolti inquietanti di una storia per cui scienza e pregiudizio si intrecciano in un gioco pericolosissimo. E altrettanto pericoloso è il gioco di provocazioni e minacce ripetute che il direttore del carcere intavola con Lorenzo, rovesciando su di lui, uomo di scienza e ateo convinto, tutta la sua carica di fanatismo religioso. Nel suo racconto Lorenzo alterna le vicende della vita carceraria con quelle del percorso di ricerca fino all’ultimo esperimento, prendendoci per mano attraverso un viaggio emozionante all’origine fisica del mistero della vita. Ma quale sarà l’ultima tappa di questo cammino tortuoso e sofferto per Lorenzo?

Se avete voglia di un provare un genere nuovo date una chance a questi romanzi!

Nella biscottiera tre romanzi contemporanei: Come petali sulla neve – Favola di una falena – Maledettamente

nella biscottiera sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica segnalazioni

Buon pomeriggio cucchiaini!
Oggi la nostra rubrica delle segnalazioni è dedicata a tre romanzi contemporanei 😉

Vi parlerò di “Come petali sulla neve” di Antonella Iuliano, romanzo che parla di amore, disillusione, affetto, incredulità; de “Favola di una falena” di Alessio Del Debbio che vi porterà a conoscere le vicende di un gruppo di amici alle soglie dell’età adulta, una storia di amicizia, amore e continua ricerca e scoperta di sé; e di “Maledettamente” di Adriana Pitacco, romanzo attraverso cui l’autrice ha voluto denunciare alcuni abusi perpetuati da una degenerata psichiatria sui bambini.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko

Come petali sulla neve

Antonella Iuliano
Edito da Genesis Publishing (10 giugno 2015)
Pagine 316
€ 3,99 ebook – € 11,90 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Come petali sulla neve recisi dallo stesso fiore, sospinti da un impetuoso vento in remoti luoghi, ad appassir lontani.” Il giorno in cui scrive questi versi, Philip Shannon sente di aver perso le poche certezze racimolate nella sua vita apolide. È seduto dietro una finestra con il cuore affranto e lo sguardo fisso sull’ultima neve di marzo. La sua storia è iniziata soltanto pochi mesi prima, dietro un altro vetro, freddo e umido, a migliaia di chilometri di distanza. Una pioggia insistente, quel giorno, sferzava le strade dove raramente si era avventurato nei suoi lunghi anni trascorsi all’Istituto per orfanelli S. Vincent, in Irlanda del Nord. La sua esistenza è una landa desolata dove la neve si è posata così a lungo e il freddo è tale da cristallizzare il passato, come nella fotografia che ha accidentalmente ritrovato nell’archivio dell’Istituto: l’immagine di due bambini troppo simili e la certezza che uno dei due sia proprio lui è tutto ciò che ha. Oltre il vetro e la pioggia, esiste qualcuno che è parte della famiglia che non ha mai avuto; qualcuno con il suo stesso aspetto; qualcuno a cui lui appartiene e che gli appartiene. Un viaggio a ritroso, tra molte ombre e pochissime luci, sembra destinato a concludersi in un vicolo cieco, ma la sensazione che qualcuno abbia voluto chiudere a doppia mandata ogni uscio che si affacci sulla verità è più forte. Adesso Philip è in Inghilterra, dove l’hanno condotto i pochi indizi in suo possesso; ha nuovi amici ma anche più grandi amarezze, perché nulla è andato come si augurava. Una resa può essere la migliore delle soluzioni se si tenta di scalare un muro inespugnabile di menzogne e si è costretti a farlo a mani nude, questo Philip lo sa bene il giorno in cui paragona la propria vita e quella del suo gemello ai petali di un fiore disfatto dall’impeto di una tormenta avvenuta oltre vent’anni prima e destinati forse a perdersi per sempre. Un amore malato e un nuovo inverno, porteranno le risposte.

Favola di una falena

Alessio Del Debbio
Edito da Panesi Edizioni (11 gennaio 2016)
€ 2,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Viareggio, settembre 2001. Sta per finire l’estate dopo la maturità: tempo di prendere decisioni importanti. Su questa premessa iniziano le avventure del turbolento Jonathan, della timida Francesca, della sognatrice Veronica e del rigoroso Leonardo, un viaggio nell’amicizia e nell’amore, una favola moderna di eroi coraggiosi che sopravvivono alla quotidianità aiutandosi l’un l’altro e credendo nei propri sogni. Falene in cerca di luce, destinate a non trovare mai riposo.

Tutto il resto non conta, tutto il resto si ferma alle porte della nostra amicizia.

Maledettamente

Adriana Pitacco
Edito da Lettere Animate Editore (9 settembre 2015)
Pagine 138
€ 1,25 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA
Sandra è ormai giunta alla fine dei suoi giorni, lo sa.Il cancro la sta bramosamente sradicando dalla vita.L’unico desiderio che le rimane è quello di raccontare all’eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio, l’unico uomo che riuscì ad amare, in grado di farle raggiungere le piramidi dell’esistenza. Comprendendo la sua rapida fine si trasforma in un’abile narratrice pronta a cimentarsi nell’arte del racconto, mentre la morte in trepida attesa l’ ascolta.L’affresco della memoria prende forma dal momento in cui Sergio, brillante psichiatra in carriera,decide di lasciare l’Italia per accettare un incarico nell’ospedale psichiatrico di Losanna.Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto scontrarsi con una rigida e degenerata impostazione della psichiatria, secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell’abolire qualsiasi suo desiderio. Folgorato dall’urlo lacerante di uomini e donne, Sergio percepisce il crescendo del loro dolore mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro.

Qualcuno di questi vi può interessare? 😉

Nella biscottiera tre romance contemporanei: Bugiardo per amore – Truffa di Natale – I love my spy

i like it sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica anteprime

Buon pomeriggio cuplovers, oggi vi presentiamo tre romance per saziare il vostro animo romantico!

Partiamo con “Bugiardo per amore” dove Ginevra dovrà fare i conti con un marito violento e l’arrivo dell’affascinante Estefan, a seguire “Truffa di Natale” dove la criminale incallita Robin Flair sta per incontrare l’uomo perfetto nel momento sbagliato,bugiardo-per-amore-cover-le-tazzine-di-yoko dulcis in fundo “I love my spy” vi coinvolgerà in un intrigo sulla mafia ruffa che non ha fatto i conti con le scintille che possono accendersi tra una giornalista e un’investigatore privato.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko

Bugiardo per amore

Federica Leva
Selfpublished (29 novembre 2016)
Pagine 382
€ 2,99 ebook – € 11,93 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
“Con quella bugia le ha dato tutto, ma ha perso ogni cosa”

citazione-federica-leva-le-tazzine-di-yokoQuando Ginevra rimane incinta, suo marito non è felice. Mirko rivela presto d’essere infedele e violento, e cerca perfino di sbarazzarsi del piccolino. A complicare le cose, dalla Spagna arriva l’affascinante visconte Estefan, innamorato da sempre di Ginevra e che, per proteggerla, si finge interessato alla sua migliore amica. Ma le bugie, si sa, hanno vita breve. E questa sarà soltanto la prima di una serie di verità taciute che ingarbuglieranno le cose…
Fra momenti esilaranti, abominevoli ricatti e sorprendenti rivelazioni, vivrete una passione travolgente che cambierà la vita di tutti e che vi resterà nel cuore.

Truffa di Natale

L.D. Blooms
Selfpublishing (22 dicembre 2016)
Pagine 318
€ 12,38 cartaceo – € 1,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Robin Flair è una cameriera ventiquattrenne che lavora in una piccola caffetteria del Queens e sogna di incontrare l’uomo dei suoi sogni sotto l’albero di Natale.
No, aspettate un attimo… ricominciamo da capo, perché non è proprio così.
Robin Flair è una criminale incallita che usa un lavoro da cameriera come copertura per passare sotto i radar della polizia e tutto ciò che desidera per Natale, è mettere le mani su un sacco di soldi.
Ecco, così va meglio.
Robin non ha niente contro il Natale.
È il due Dicembre ad essere la sua kryptonite e con buona ragione, ma quest’anno per la prima volta nella sua vita, questo giorno tanto odiato sembra riservarle finalmente qualcosa di speciale — e speciale, nel vocabolario di Robin, significa “con tanti zeri”.
Ma non è sempre quando desideriamo tanto una cosa che l’Universo decide di mandarcene un’altra che non sapevamo di volere?
È esattamente così che nella vita di questa poco di buono, bugiarda di professione arriva Christopher Nichols, un affascinante e adorabile pubblicitario che — a parte essere l’epitome di alto, moro e bellissimo — incarna tutto ciò che lei non è.
Con un uomo perfetto che arriva al momento sbagliato, un ex-fidanzato poliziotto sempre alle calcagna, una nonna alcolizzata che crede che una tazza di cioccolata fumante sia la soluzione ad ogni problema della nipote e una truffa da portare a compimento, il Natale di Robin promette di essere un addobbatissimo casino, perché scegliere fra un metro e novanta di virile amabilità e due milioni di dollari non è facile per niente.
Inganni, bugie, sotterfugi, loschi piani, raffiche di neve e baci sullo sfondo di una Grande Mela decisamente un po’ marcia in una commedia natalizia divertente, romantica e non convenzionale da leggere con un sopracciglio alzato, o forse due.

I love my spy

Sadie Jane Baldwin
Edito da Butterfly Edizioni (12 aprile 2017)
Pagine 288
€ 15,00 cartaceo – € 2,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Ethan Kent, 30 anni, è un cacciatore nato, rimorchiare gli viene facile grazie al suo fascino irresistibile: nonostante una cicatrice sul viso, è atletico e muscoloso al punto giusto e ha uno sguardo magnetico a cui tutte le donne cedono. Abituato a storielle di una notte, anche per via del suo lavoro di investigatore privato che lo mette costantemente in pericolo, non ha fatto i conti col destino… Helen Stuart, dopo una carriera da modella, è diventata una giornalista tosta: non si ferma davanti a niente e ottiene sempre ciò che vuole. Bellissima e testarda, ma spaventata dai sentimenti, non esce con un uomo per più di cinque giorni di fila. Ethan è sulle tracce di alcuni esponenti della mafia Russa ed Helen si ritrova coinvolta nelle indagini per avere uno scoop in anteprima. Tra feste in maschera, operazioni di spionaggio, fughe e inseguimenti, la missione si farà pericolosa… soprattutto perché tra i due scorre un’ardente attrazione che li coinvolgerà più del previsto…

Cosa ne pensate? Vi ispira qualcuno tra questi titoli?

Nella biscottiera tre urban fantasy: Sonia, il ritorno della strega – Ranuncolo Giallo – Shinigami&Cupcake

nella biscottiera sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica segnalazioni

Buonpomeriggio cuplovers!
Oggi, nella nostra rubrica delle segnalazioni diamo spazio a tre romanzi urban fantasy. In “Sonia, il ritorno della strega” di Tiziana Cazziero, ritroverete una protagonista decisa a recuperare l’anima di Ivan, il vampiro con cui ha siglato un Patto. In “Ranuncolo Giallo” di Valentina Capaldi farete la conoscenza della fata Buttercup alla ricerca di un modo per salvare il bosco dove vivono le fate, mentre “Shinigami&Cupcake” di Francesca Angelinelli vi porterà in una Tokyo surreale tra demoni, spiriti e dolci delizie.

nel piattino abbiamo: contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / fantasy classico 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko

Sonia, il ritorno della strega 

Saga Strega che splende vol 2
Tiziana Cazziero
Selfpublished (10 novembre 2016)
Pagine 217
€ 8,83 cartaceo – € 1,50 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Sonia è una Strega che Splende, ha preso consapevolezza della natura e dei poteri conferitagli da questo titolo, ma lei è anche umana con una dose importante di carattere. Lei è decisa a cambiare le regole della magia, non accetta divieti e restrizioni. Ama Ivan, un vampiro con il quale ha siglato un Patto di alleanza per combattere e sconfiggere la strega nera, Darkness. Loro però sono innamorati, un legame e un amore condannato dalla magia. Sonia è convinta e spera, che riuscendo a recuperare l’anima del vampiro, la loro unione possa essere accettata dal mondo magico. Un grave errore che innesca una serie di eventi destabilizzanti per il mondo della magia bianca. Sonia si perde in un luogo oscuro e solo grazie a una vecchia conoscenza riuscirà a tornare nel suo mondo, ma a quale prezzo?

Ranuncolo Giallo 

Valentina Capaldi
Edito da Alcheringa Edizioni (01 gennaio 2016)
Pagine 140
€ 10,50 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo

TRAMA DELL’EDITORE
Chi è la ragazza che Patrick trova nel parco, di cui nessuno ha denunciato la scomparsa e che sembra essere spuntata dal nulla? Dice di chiamarsi Yellow Buttercup e di essere una fata, di trovarsi lì per salvare il parco su cui Arnie, l’amico che Patrick rappresenta tramite lo studio legale di famiglia, sta per edificare un grosso centro commerciale, distruggendo tutto ciò che c’è all’interno, compreso il bosco in cui Buttercup afferma che vivano le fate. Patrick pensa che la ragazza sia pazza e continua a ripeterle che le fate non esistono, ma suo malgrado lei irrompe nella sua vita, travolta dagli imprevisti e i malintesi, le difficoltà e gli intrighi, fino alle battaglie della sorella Rose, ambientalista convinta.

Ecco un breve estratto:

Buttercup era ferma davanti alla finestra e lo guardava sorridendo.
Patrick prese aria.
– Allora, raccontami daccapo – ordinò. – Chi sei tu?
– Te l’ho già detto, Patrick Cooper. Io sono Yellow Buttercup e vivo nel bosco. Sono una fata.
– Oh, certo. Adesso è tutto chiaro – affermò Patrick. Pazza, era decisamente pazza. Carina e gioiosa, forse anche interessante sotto alcuni punti di vista, ma pazza. – Se sei una fata, dove sono le tue ali?
Lei voltò la testa a guardarsi la schiena, come colta alla sprovvista, e fece un paio di giri su se stessa.
– Non ci sono più! – esclamò. Si mise le mani sulla bocca e scoppiò in una risatina. – Che sciocca, ma certo! Gli umani non hanno le ali!
– Ma non hai appena detto di essere una fata? – le domandò Patrick.
– Sì, ma come ti ho già spiegato, ho espresso un desiderio per me stessa – affermò la ragazza. – Ho desiderato di poter salvare il bosco e sono diventata… – si fece scorrere le mani lungo il corpo. – Be’, umana a quanto pare! Non so bene perché sia andata così, ma sono sicura che ci sia un motivo più che valido. Forse per incontrare te, Patrick Cooper.

Shinigami&Cupcake 

Francesca Angelinelli
Edito da Genesis Publishing (30 gennaio 2017)
Pagine 562
€ 11,60 cartaceo – €3,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Minami è una giovane e promettente pasticcera, che sceglie di trasferirsi a Tokyo per crescere professionalmente. Ma la vita nella Capitale si rivela fin da subito più avventurosa di ogni sua aspettativa. Le giornate di Minami non saranno scandite solo dalla preparazione di deliziosi cupcake al cioccolato, ma anche dalla caccia al demone che perpetrando riti occulti sacrifica giovani donne che come lei hanno il potere di interagire con i defunti. Affianco a Minami, per riportare l’equilibrio nel mondo degli spiriti, vi sarà uno shinigami ribelle e innamorato, totalmente incurante delle regole poste dal signore dell’aldilà. Tra avventure al limite dell’impossibile, sentimenti improvvisi, sacrifici crudeli e nuove amicizie, Minami scoprirà che nulla accade per caso e che l’Amore è l’unica forza in grado di sconfiggere il Male.

Non trovate anche voi che la cover di questo romanzo sia bellissima? 😉

Nella biscottiera tre romanzi fantasy: La Cappella Nera – Vagabolario – Il Calice di Luce

nella biscottiera sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica segnalazioni

Buon giorno cuplovers!
Oggi la nostra rubrica delle segnalazioni è dedicata ai romanzi fantasy 😉

In “La Cappella Nera” di Gianluca Turconi troverete ad attendervi Walbert Tredita in fuga dai Risorti, coloro che hanno eluso la vera morte grazie al potere smisurato del loro Signore; il Demone dai Cento Nomi in “Vagabolario” di Francesco Severini vi attende un viaggio tra le leggende dei piccoli popoli delle isole linguistiche d’Italia; mentre l’eterna lotta tra bene e male vi attende ne “Il Calice di Luce” di Giordana Ungaro.

nel piattino abbiamo: science fantasy 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko

La Cappella Nera 

Gianluca Turconi
Edito da Smashwords  (09 dicembre 2016)
Pagine 456
€ 0,94 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Il Tempo e la Morte sono confini che si possono violare.
Ne è cosciente Walbert Tredita, il guerriero sassone Pelle-di-lupo alla guida degli ultimi sopravvissuti dei Popoli del Nord – Franchi, Celti e Sassoni – che nel IX secolo d.C. hanno trovato rifugio in Irlanda, nel regno di Osraige. Essi fuggono dai Risorti, coloro che hanno eluso la vera morte grazie al potere smisurato del loro Signore, il Demone dai Cento Nomi, come viene chiamato l’uomo che li controlla, perché al momento del suo Ritorno nel Tempo si nascose dietro la falsa identità di Loki, il Dio ingannatore, e molti altri appellativi, ignaro egli stesso della propria origine.
Quei pochi superstiti in terra d’Irlanda sanno di essere condannati all’estinzione, non solo perché dal cielo ha ricominciato a cadere la Manna dei Risorti, la sostanza che rianima i defunti, ma anche a causa della Maledizione dei Nati, l’inspiegabile evento che non permette alle madri di partorire figli vivi. Ogni speranza pare ormai perduta, in vista dell’ultima battaglia campale contro le schiere del Signore dei Risorti.
Tuttavia, in altri luoghi e in altri tempi, uomini e donne coraggiosi lottano affinché il Signore dei Risorti non abbia la meglio.
A Konstantinoupolis, Harald Haraldsson, mercenario vichingo della Guardia imperiale bizantina sopravvissuto insieme al fratello alla calamità sovrannaturale che ha travolto l’Europa medievale, è impegnato nella caccia a Fenrir, il mutaforma figlio di Loki, in possesso di uno strumento per uccidere il padre: la Pietra che conserva una traccia del suo sangue, perduto prima che la sua natura si rivelasse. Per aiutarlo nell’impresa, gli è stato affidato un prigioniero con poteri eccezionali e un destino particolare. Si tratta dell’ultimo bambino nato vivo sulla Terra, un Sassone di cui i sacerdoti del suo popolo ebbero così tanta paura da forgiare una Catena munita di sigilli runici che lo soggiogassero.
Eppure, qualcosa di inaspettato si inserirà in quest’epica lotta. E se il Signore dei Risorti non fosse il nemico più pericoloso, ma qualcosa di ignoto avesse violato il Tempo, a partire dal XX secolo della Guerra Fredda tra USA e URSS, approfittando del Creato in disfacimento generato dall’esistenza del negromante e perseguendo propri fini?
Per opporsi a questa nuova minaccia, non rimarrebbe altro da fare che comprendere quanto è scritto sul Muro dei Ricordi alla Cappella Nera, la dimora scelta dal Signore dei Risorti a Konstantinoupolis. E’ una frase breve, ma dal significato molto ambiguo, destinata a tutti coloro che ancora credono nella salvezza dell’Umanità, in qualunque tempo e luogo vivano: “Seguite il bambino, egli sa”.

Vagabolario 

Viaggio miniato tra le leggende dei piccoli popoli nelle isole linguistiche d’Italia
Francesco Severini
Edito da Prospettiva Editrice (21 settembre 2016)
Pagine 264
€ 15,00 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo

TRAMA DELL’EDITORE
Il progetto Vagabolario nasce con l’intento di rendere plausibile il nesso tra la parola e l’immagine, il legame che scaturisce da vincoli intimi e giocosi mediante i quali è possibile dare ancora voce cristallina alla narrazione. Si tratta appunto di un viaggio miniato, un viaggio per immagini vivo di racconti nel racconto, tra le leggende di quelle che sono state (in certi casi anche giuridicamente) definite isole linguistiche esistenti in varie zone d’Italia, ciascuna virtualmente inscritta entro confini regionali, il più delle volte troppo angusti e per questo limitanti. Dove variegati sono i popoli che le costituiscono e le abitano, seppure persino misconosciuti, e tuttavia forti di un’energia straordinaria; quella che attinge, coniugandoli, sapere e attenzione alla vita. Il mio lavoro di ricerca intorno alle leggende di questi piccoli popoli è diretto ad una riscoperta, in molti casi una vera e propria scoperta, dei rimandi ad una tradizione che fonda le proprie radici nel tessuto letterario dell’oralità. Il fine: restituire loro una dignità culturale capace di rimarcare, elevandola, l’identità peculiare di ciascuno di essi. Ventuno, dunque, i popoli, tanti quanti le lettere dell’alfabeto italiano. Di qui l’idea di altrettanti capolettera da rendere quali miniature di un singolare vocabolario, il mio personale Vagabolario, appunto: una sorta di breviario laico che attraverso un ordine ben noto, dalla A alla Z, scandisca il tempo della narrazione.

VINCITORE della XXXII edizione (2016) del Premio “Letteratura” poesia, narrativa, saggistica, per la XIV sez. (saggio edito). Decretato dall’Istituto Italiano di Cultura di Napoli e la rivista internazionale di poesia e letteratura “Nuove Lettere”.

Il Calice di Luce 

Giordana Ungaro
Edito da Prosperoeditore (23 dicembre 2016)
Pagine 105
€ 6,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Nell’eterna lotta tra Bene e Male, in una terra magica e senza tempo, tra stregoni e cavalieri, sarà compito di una giovane fanciulla aprire la porta di un mondo nascosto, ma solo l’Eletta potrà bere alla Fonte, risvegliare il potere del Calice di Luce e riscrivere le pagine del Libro del Tempo.

Cosa ne pensate di questi tre fantasy, ve ne ispira almeno uno?
Io li trovo interessanti tutti e tre e mi incuriosisce il progetto del Vagabolario, cosa ne pensate?

Pagina 1 di 512345

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine