Recensione a The Shannara Chronicles -stagione 1- …e alcune considerazioni sulle differenze rispetto al libro!

my view of tea sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica telefilm

Buongiorno cuplovers, oggi torno a parlare di serie tv!
Siete pronti a un’avventura fantasy tra druidi, pietre magiche e demoni?
Se sì immergetevi nel mondo di The Shannara Chronicles.

nel piattino abbiamo:  fantasy classico 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko / young adult 01 - compulsivamente lettrice - 9 biscotto young adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

The Shannara Chroniclesshannara-le-tazzine-di-yoko

CREATA da Alfred Gough e Miles Millar
Basata… liberamente tratta… vagamente ispirata al romanzo Le Pietre Magiche di Shannara di Terry Brooks
STAGIONI 1 -in corso-

Il mio voto è di tazzinaUP_ministregaDELcrepuscolotazzinaUP_ministregaDELcrepuscolotazzinaUP_ministregaDELcrepuscolo risicate.
The Shannara Chronicles è tratta dal romanzo Le Pietre Magiche di Shannara, uno dei miei romanzi fantasy preferiti, letto più di dieci anni fa ma che ancora ricordo con piacere.

Ci troviamo nelle Quattro Terre, quello che rimane del nostro mondo dopo le Grandi Guerre, un mondo popolato da elfi, nani, troll, gnomi e umani. Secoli prima, gli elfi imprigionarono i demoni in un’altra dimensione: il Divieto. A protezione del Divieto misero l’Ellcrys una splendida pianta ma, ovviamente, non tutto dura per sempre…

will-ohmsford-le-tazzine-di-yokoLa giovane principessa Amberle ha una visione sul futuro, una visione dove i demoni sono liberi nel mondo e mentre la ragazza grida terrorizzata Allanon si risveglia dal sonno dei druidi. Allanon è l’ultimo druido delle Quattro Terre e, per rimanere in vita, fa ricorso al sonno magico grazie a cui può dormire per anni e rimanere giovane e …vivo. Ad Arborlon, nel mentre, l’Ellcrys comincia a morire…
Se l’Ellcrys dovesse morire tutti i demoni che sono imprigionati nel Divieto sarebbero liberi di riversarsi sulle Quattro Terre e gli elfi, ormai, non hanno più la magia per combatterli. Questa è la base della storia, dove tutto ha inizio, ed è anche una delle poche cose fedeli al romanzo. Ovviamente c’è un modo per salvare l’Ellcrys e impedirne la morte. Un eletto dovrà recarsi al fuoco di sangue con il seme dell’Ellcrys, immergervelo e poi far ritorno ad Arborlon. Semplice, no?

Il Dagda Mor è il primo demone ad uscire dal Divieto e porta con sé il Camaleonte una creatura amberle-le-tazzine-di-yokoin grado di assumere qualsiasi aspetto. Il Camaleonte si infiltra ad Arborlon e riesce ad uccidere tutti gli Eletti, tranne la principessa Amberle che si era allontanata da palazzo. Apparentemente lontano da tutto questo, il giovane Will Ohmsford ha appena perso la madre che, poco prima di spirare, gli consegna le pietre magiche azzurre e gli raccomanda di trovare il druido Allanon.
La missione è chiara: prendere il seme dell’Ellcrys, portarlo al Fuoco di Sangue e poi riportarlo ad Arborlon prima che l’Ellcrys muoia e che i demoni si liberino. I fortunati prescelti per questa missione saranno, ovviamente, la principessa Amberle, lo sventurato Will che si ritrova incluso nel pacchetto un po’ per caso e un po’ per via del destino di famiglia ed Eretria una giovanissima rover (nomade) che, a causa del suo padrone, Cephalo, è costretta a tentare di rubare le pietre magiche. All’inizio le ruba a Will dopo averlo sedotto (lui è di un furbo…) ma poi il ragazzo recupererà le pietre costringendo la ragazza a seguirlo e a venir sorpresa dagli elfi.
Will, Eretria, Amberle e un manipolo di Cacciatori degli Elfi partono per la loro missione mentre Allanon rimane a vigilare sull’Ellcrys. Questo è solo l’inizio delle disavventure dei protagonisti che tra demoni, adoratori dei demoni, rover senza scrupoli, gnomi etc… avranno il loro bel da fare per rimanere vivi e raggiungere il Fuoco di Sangue.

ander-elessedil-le-tazzine-di-yokoI nostri tre protagonisti dovranno affrontare un lungo viaggio, tra troll, demoni e tanta gelosia. Allanon, dovrà assistere al crollo del Divieto e all’arrivo del Dagda Mor (che poi… ma da quando è diventato un druido che ha ceduto al male? Quello era Brona, caso mai… sob) il tutto mentre cerca di addestrare il giovane Bandon: riuscirà a bloccare l’avanzata dei demoni fino al ritorno di Amberle con il seme?

Bene ed ora eccoci al punto…

Da dove posso cominciare con le mie considerazioni taglienti? Dall’aggiunta di personaggi di cui non sentivo la necessità? O da come hanno rovinato uno dei miei personaggi preferiti? In generale, per adattarlo al target di mtv, tutti i personaggi sono stati resi più… infantili e hanno puntato il tutto sull’ennesimo triangolo amoroso con demoni di contorno. La recitazione degli attori non mi ha soddisfatto e, tra tutti i personaggi, mi sento di salvare solo Allanon ed Eventine.

Una serie da cui mi aspettavo davvero molto e che mi ha deluso.

Considerazioni sui personaggi… (tremate!)

Partiamo dal povero Will… d’accordo, anche nel romanzo me lo ricordo parecchio ingenuo… mawill-e-amberle-le-tazzine-di-yoko qui si esagera. Benedetto ragazzo, si fa fregare da Eretria un sacco di volte… Sinceramente ricordo che il personaggio, nel corso del romanzo, maturava moltissimo e, guardando la serie, non ho notato alcun miglioramento. Anzi, sono le due ragazze a “mandare avanti la baracca” mentre lui… non fa nulla, a parte usare, occasionalmente, le pietre magiche e qualcos’altro…
Amberle… me la ricordo come una ragazza molto dolce, ma nella serie l’ho trovata, a tratti, insopportabile. L’attrice poi non è nemmeno particolarmente brava…anzi!
Eretria anche lei non mi ha convinta, me la ricordavo molto più matura.
Ander… ecco su di lui ho tanto da obiettare. Il principe che ricordo era un ragazzo serio e intelligente. Un ragazzo con un forte complesso di inferiorità nei confronti del fratello Arion. Arion odiava Ander, senza un motivo apparente, era molto incosciente ed era sempre il primo sul campo di battaglia. Ad Ander pesava il fatto che Eventine preferisse palesemente il fratello a lui. Ho sempre adorato Ander e il modo in cui, nel momento di maggior bisogno, ha salvato la situazione. Nella serie tv mi sono ritrovata davanti un ragazzo che sì ha qualche problema a relazionarsi col fratello ma molto meno… intellettuale e riflessivo poi la storia del triangolo amoroso col fratello e il comandante Tilton… ce n’era davvero bisogno? Mah…

Tirando le conclusioni: alcuni personaggi sono stati resi bene (Allanon/Eventine) altri sono eretria-le-tazzine-di-yokostati snaturati (Ander) e altri ancora sono stati resi abbastanza ridicoli (Will). La trama è stata ovviamente modificata, a mio avviso, con un po’ troppi episodi filler -riempitivi- ed è stata data troppa poca importanza al Mietitore che, nel libro, mi aveva fatto venire davvero i brividi… (E cosa ci fa una discoteca nella Malaterra? Ma, soprattutto, come diavolo fa a funzionare tutto visto che si tratta di attrezzatura vecchia di qualche migliaio di anni?) I personaggi inventati per la serie (Bandon, Catania, Tilton) non mi hanno convinta al cento per cento. Gli effetti speciali sono pessimi e che diavolo di fine ha fatto la battaglia epica che mi aspettavo nel finale?

Nel romanzo è una battaglia spettacolare, degna del Fosso di Helm, mentre nella serie si vedono si e no una manciata di demoni e il tutto dura pochi minuti…

Nel complesso non mi sento né di bocciare del tutto la serie, ma nemmeno di promuoverla. Vedrò la seconda stagione? Non lo so, ormai credo che il peggio sia passato, si può solo migliorare…

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

E il finale stesso… perché aggiungere il rapimento di Eretria? Il libro finiva con la nascita della nuova Ellcrys perché allungare il brodo con fatti inventati?

allanon-e-bandon-le-tazzine-di-yokoBandon (personaggio inventato per la serie) sembra essere diventato a tutti gli effetti un demone o che il Dagda Mor si sia in qualche modo impadronito di lui… questo, oltre a non essere presente nel romanzo (ma, visto quanto è fedele la serie… cosa lo dico a fare?) lascia aperta una porta per il seguito dove Allanon e Will dovranno trovarlo e sconfiggerlo… quindi pensano di proseguire la serie inventando la storia di sana pianta? Inutile dire che questo non mi convince per niente.

Nel complesso non mi sento né di bocciare del tutto la serie ma nemmeno di promuoverla: sono delusa, mi aspettavo DAVVERO molto di più. E voi, Shannariani anonimi, cosa ne pensate?

10 commenti
  1. A me è piaciuto, ma non ho letto il libro per cui alcune cose proprio non le ho colte, in compenso ora sono molto curiosa di leggere i libri

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Penso che i romanzi ti piaceranno ma aspettati qualcosa di molto diverso.

  2. Will mi sembrava scemo un capitolo e l’altro anche, a metà serie ho gettato la spugna, peccato perché mi aspettavo molto di più da questa serie tv

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Will sembrava scemo anche a me U_U ma non lo è, è stato reso scemo dagli sceneggiatori…

      Ok all’inizio del romanzo è molto ingenuo ma poi matura davvero molto.

  3. E’ una di quella serie che mi tengo da finire per quando non ne avrò altre da seguire, è carina ma mi fermo lì

  4. Hanno fatto a apezzi un libro splendido e lo hanno ricucito qua e là con scarti di alte storie trovati in giro non si sa dove. Delusa e amareggiata.
    Hanno fatto la stessa cosa con “La spada della verità”.
    Una bella serie di libri, perfetta così come è, trasformata in qualcosa che di uguale aveva solo il nome dei personaggi.
    Bha

    • yoko

      la serie della Spada della Verità era partita bene, un po’ infantile forse, ma sembrava avere buone probabilità di qualcosa di decente….. poi lo scatafascio…..che tristezza

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Purtroppo concordo, salvo pochissime cose, un vero peccato, poteva venir fuori una gran serie.

  5. La serie è un Teen Drama con il triangolo amoroso con il mondo fantasy come sfondo. Per questo non hanno fatto la serie su La Spada Di Shannara, non tanto per le somiglianze con Il Signore Degli Anelli quanto per il fatto che nel primo libro non ci sono personaggi femminili (Shirl a parte).

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Probabile… un vero peccato in ogni caso, poteva essere una bellissima serie.

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine