Recensione a “Lontano da te” – primo libro della trilogia Wicked della Armentrout

Jennifer L Armentrout  - le tazzine di yoko

Buongiorno cucchiaini ^_^
oggi torno a parlarvi di quella prolifica della Armentrout e del suo ultimo libro, “Lontano da te”, edito da Nord.

Lasciamoci alle spalle gli alieni della serie Lux, mettiamo un attimo da parte gli Hamilton e i loro amici, sorvoliamo su demoni e gargoyle della serie Dark Elements e concentriamoci sul mondo delle fate (e non certo quelle buone!). Lontano da te Apprezzo tantissimo che quest’autrice si reinventi ogni volta e che non faccia serie infinite – questa è una trilogia -, credo che le permetta anche di affacciarsi a più tipologie di lettori pur rimanendo su una certa linea.

nel piattino abbiamo:
paranormal 01 - compulsivamente lettrice - 5 croassant paranormal sul blog letterario de le tazzine di yoko / love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko /
contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

Lontano da te

(Wicked)
Jennifer L. Armentrout
Edito da Nord (maggio 2015)
€ 14,90 cartaceo – € 9,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto dell’ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione… Ren Owens è l’ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell’Élite, la sezione dell’Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. wicked - le tazzine di yokoEppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere… lui. E, per la prima volta, ha l’impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato…

RECENSIONE DI YOKO:
Cinque tazzine… meno qualche piccolissima cosina.
tazzinaUPtazzinaUPtazzinaUPtazzinaUPtazzinaMEZZA+

Se avete amato la serie Lux e l’accoppiata Roth Layla dovere leggere questo libro, semplicemente non potete non farlo. Lo stile della Armentrout ormai è un marchio di fabbrica che urla garanzia, affidabilità e si ha l’assicurazione che all’interno si troveranno senz’altro coppie che faranno scintille!

Ivy e Ren non fanno eccezione, la loro è una coppia …che scoppia! Lei è schiva, dura con tutti e sopratutto con se stessa, schietta e scostante, ma dall’animo estremamente sensibile. Ren è ironico e perspicace, espansivo e conserva per lei un lato davvero tenero, da far sciogliere i marshmallow nella tazza con uno sguardo! Insieme sono davvero carinissimi e sento che la Armentrout nei prossimi libri ha in serbo per loro delle scottanti rivelazioni.

ivy e ren - le tazzine di yokoI nostri protagonisti si conoscono in un modo decisamente singolare. Ivy è da sempre una cacciatrice di fae (fate) e il suo odio verso queste subdole creature ha radici molto profonde nel suo cuore. I fae le hanno ucciso la famiglia e la successiva famiglia che l’ha addottata, compreso il ragazzo con cui usciva. Il suo non è un lavoro, è un credo… che la porta a non voler stringere rapporti con le persone che la circondano, nel suo lavoro le prospettive di vita sono basse e legarsi a qualcuno vorrebbe dire provare di nuovo il dolore della perdita quando meno te lo aspetti.

Durante una ronda Ivy incappa in un fae diverso da tutti quelli che ha incontrato fin’ora, questo, oltre a non avere la consueta sfumatura perlata della pelle, fa comparire dal nulla una pistola – sisi avete capito bene, proprio puf ed eccola tra le sue mani – e le spara. Nonostante sia notoriamente un tipo combattivo che non si volta davanti a niente Ivy segue l’istinto che le urla di scappare e sanguinante tenta la fuga. Riesce ad arrivare fino alla scala che porta al quartier generale, ma lì le forze la abbandonano del tutto… sembra che forse dopotutto non morirà combattendo, invece un ragazzo che non ha mai visto scende a prestarle soccorso e l’unica cosa che le rimane impressa al risveglio sono i suoi straordinari occhi verdi.

Mister occhi verdi, Ren, si rivela ben attrezzato per quanto riguarda muscoli, prestanza fisica e aspetto in generale  – sbav to sbav -, con tanto di accattivanti fossette biricchine. Inoltre scopriamo che è un membro dell’Elite, ovvero una branchia dell’Ordine stile 007, e che è stato mandado lì perchè stanno succedendo delle cose davvero strane. Crede che ci siano delle spie all’interno dell’organizzazione e si fida solo di Ivy, perchè mai avrebbero dovuto voler uccidere un loro infiltrato? Questo li porterà a stare spesso mooolto vicini, con immenso piacere di Ren e fastidio di Ivy (solo iniziale), e davanti a “cose” davvero fuori dal normale!

“Lontano da te” (titolo davvero insensato per la trama del libro) è un romanzo che unisce adrenalina alla componente hot. E’ decisamente molto “new adult” rispetto a tutti i libri paranormal della Armentrout che sono arrivati in Italia e le parti tra i due sono da aumento di temperatura immediato! Ren è fantastico e la sua determinazione a conquistare Ivy è ammirevole, giacchè la ragazza tenta i tutti i modi di sopprimere l’attrazione che prova per lui. A volte la chiama “Merida” xD per i suoi capelli rossi e il caratterino ribelle simili alla protagonista del cartone animato della Walt Disney. Le difese della ragazza sono muri da abbattere a testate, ma infine riuscirà a farle capire che una vita in solitudine non merita di essere vissuta, ma che un singolo attimo, goduto fino in fondo, potrebbe essere l’intero significato di una vita. Lo amo… si era capito?

Siamo qui entrambi. E’ questo quello che conta, e non posso garantirti che non andrò da nessuna parte, ma so che cercherò in tutti i modi di non farlo. E’ in questo che ti chiedo di credere.

E ora… ecco cosa penso verrà rivelato nel prossimo libro, ribadisco che non sono spoiler ma sono quello che penso io!

Inizialmente credevo che Ren fosse – non so come – l’ex ragazzo morto… l’aspetto era un tantino diverso, ma beh, la Armentrout poteva essersi inventata qualcosa, dopotutto si tratta di lei. Dimostra da subito per Ivy un’attrazione incondizionata, l’ha vista ed è come se avesse detto “è lei!” senza neanche ancora conoscerla, e non è dall’autrice, gatta ci cova. Via via che leggevo l’iniziale idea si è un pò eclissata, Ivy lo ha visto morire e qualcosa non tornerebbe… no, ho scartato l’ex ragazzo morto e ho elucubrato l’idea che forse forse Ren è un principe fae! O un cavaliere o non so, ma non è umano, me lo sento colare come cera sulla pelle! Innanzitutto è bellissimo e tutti i fae lo sono, poi combatte in una maniera tale che mi sembra fin troppo invincibile….

L’attesa dell’uscita del prossimo libro sarà durissima, non vedo l’ora di averlo tra le mani!

Wicked Trilogy

  1. Lontano da te (Wicked)
  2. Torn
  3. Untitled
7 commenti
  1. valy

    Lo vogliooo! Sarà presto mio 🙂

  2. Aaaaah non vedo l’ora di comprarlo *-*

  3. Oh-oh, mi ispira tantissimo!

  4. Troppo interessante la trama. Lo prenderò il prima possibile

  5. Ma si, continuate pure con queste recensioni, che fanno venir voglia di leggere ogni libro ahahha

  6. Forse, dovrei decidermi a leggere qualcosa di questa autrice. E le fate *-* però aspetterei la trilogia finita!

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine