Recensione in anteprima a “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken

Buon pomeriggio cuplovers!
Oggi vi parlo di “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken, in uscita domani in tutte le librerie.
Un romanzo perfetto da leggere sotto l’ombrellone, una commedia romantica che vi farà sorridere e battere il cuore.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

L’amore è un gioco pericoloso 

(The Matchmaker’s Playbook)
Rachel Van Dyken
Edito da Nord (15 giugno 2017)
Pagine 336
€ 16,90 cartaceo – € 7,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Regola numero uno: mai farsi coinvolgere da una cliente.
Pensavo fosse facile. Ma poi ho incontrato te…

Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d’animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l’anima gemella. Non che Ian creda davvero nell’amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Sul lavoro, invece, è serissimo, al punto che la sua regola d’oro è «mai lasciarsi coinvolgere da una cliente». Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake. Sguardo innocente e sorriso disarmante, Blake è la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall’uomo dei suoi sogni, che ovviamente è affascinante, responsabile e soprattutto fedele. Eppure, più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un’impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO:
Quattro tazzine e mezzo!
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaMEZZA_stregaDELcrepuscolo

Ho letto “L’amore è un gioco pericoloso” davvero con piacere, la lettura scorre benissimo e il protagonista maschile non potrà che piacervi. Ho apprezzato molto l’idea di narrare gli eventi dal punto di vista del protagonista maschile, ha reso la lettura molto più frizzante e scanzonata. Se cercate una bella commedia romantica, “L’amore è un gioco pericoloso” fa per voi.

Ian è un ragazzo in gamba che, dopo aver dovuto rinunciare alla carriera sportiva, assieme all’amico di sempre, Lex, ha creato un’azienda davvero originale e altrettanto remunerativa. Dopo aver visto sua sorella finire sposata con un uomo che, a suo avviso, non è assolutamente alla sua altezza, Ian ha deciso di aiutare le ragazze insicure a conquistare l’uomo dei loro sogni.
Come fare quando ci si innamora di un ragazzo che nemmeno ci considera? Come attirare la sua attenzione? Se si è terribilmente timide e insicure si rischia che il nostro lui non ci noti mai ed è a questo punto che ci si può rivolgere a Ian e Lex.
I due amici le hanno pensate davvero tutte: prima, il genio del computer, Lex, calcola l’indice di compatibilità tra la cliente e il suo lui e poi viene attuato un piano ben congeniato per permettere alla ragazza di turno di conquistare il suo amato. Un cambio di look è solo il primo passo, Ian e Lex insegnano alle ragazze ad avere più fiducia in loro stesse, a comprendere il comportamento dei ragazzi e le aiutano a ingelosirli fingendo di uscire con loro. Col tempo hanno dovuto affinare le loro tecniche e, soprattutto, evitare che le clienti finissero per dimenticare i loro belli innamorandosi dei due affascinanti coach. Che cosa potrebbe mai andare storto?
Sia Ian che Lex amano spassarsela con le ragazze e non vogliono impegni, per questo non hanno problemi a fingere con le clienti, spacciandosi per i loro fidanzati… almeno fino a quando nella vita di Ian arriva Blake.
Essendo questa una commedia romantica, vi avviso che la storia, per certi versi, è un po’ prevedibile ma lo stile dell’autrice, il tono frizzante e divertente del romanzo me lo hanno fatto davvero apprezzare. Fin dall’inizio è chiaro che Blake sarà la ragazza di cui Ian si innamorerà e, dato che lei si è rivolta a lui per conquistare il bel David, potete star certi che il nostro Ian penerà parecchio, senza contare che Blake è una cliente! E le clienti sono off-limits…
Questo romanzo affronta anche un’altra delle classiche situazioni da commedia romantica perché, ebbene sì, la nostra Blake è innamorata del suo migliore amico che, in dieci anni, non si è mai accorto di lei! Non solo non si è mai accorto di lei ma la tratta come farebbe con un amico! Ian aiuterà Blake a conquistare David anche se questo vorrebbe dire perderla?
Nonostante i toni leggeri del romanzo, l’autrice si sofferma sul passato, non facile, di Ian e su quello di Blake, entrambi nascondono un passato doloroso che, a mio avviso, andava affrontato in maniera più approfondita. Mi sarebbe piaciuto scoprire più dettagli sul loro passato, capire come Blake ha affrontato la sua situazione e lo stesso vale per Ian.

Ho adorato Ian, tiene a Blake e vuole solo il meglio per lei, tanto che sarebbe anche disposto a farsi da parte se dovesse capire che lui non è il meglio per lei. Finora, Ian non si è mai impegnato con una ragazza e ho trovato interessante che, invece di spacciarci il classico “per lei cambierò sicuramente” lo stesso Ian dubiti di poter cambiare e si chieda se riuscirà davvero a impegnarsi con lei. Blake, d’altronde, ha sempre desiderato David ma lo vuole perché è lui, o più semplicemente, perché è il prototipo del bravo ragazzo ed è la scelta più sicura?

Tra gelosia, dubbi, amore e divertimento questo romanzo si legge davvero in un soffio. Consigliato a chi ama le commedie romantiche.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

David si rivelerà essere molto diverso da come Blake immaginava. Il ragazzo vuole solo portarla a letto ora che lei è diventata bellissima: il massimo della superficialità. Ammetto che mi sarebbe piaciuto capire un po’ di più i motivi della cotta di Blake per lui, dice che lo conosce da sempre e che ne è innamorata da tempo ma non ci viene descritto un solo bel ricordo di loro due o quell’attimo che ha spinto Blake a rivolgersi a Ian e Lex pur di conquistarlo. Insomma, oltre al suo fantastico aspetto fisico, non ci vengono dati altri motivi per cui la protagonista lo vuole, all’inizio, quantomeno, così accanitamente.

Alla fine Ian riuscirà ad essere sincero con Blake confessandole i suoi sentimenti e le sue insicurezze e riuscirà a farle capire che la ama e che vuole davvero stare con lei. Il lieto fine mi è piaciuto: Ian e Blake sono davvero una bella coppia.
Ho adorato Ian e ho fatto il tifo per lui per tutto il tempo. Ho amato la sua ironia e ho apprezzato tutte le citazioni presenti nel romanzo sia che si trattasse telefilm che di anime. Mi sono divertita leggendo “L’amore è un gioco pericoloso” e ne consiglio la lettura e tutti quelli che cercano un romanzo romantico e divertente da leggere sotto l’ombrellone.

QUALCHE INFO SULL’AUTORE
Dopo aver raggiunto i vertici delle classifiche del New York Times e di USA Today, Rachel Van Dyken si è imposta come autrice bestseller e i suoi romanzi sono richiesti a gran voce dal suo immenso pubblico di lettori.

8 commenti
  1. Sembra bello

  2. Mi piace molto questa autrice, non ho letto tutti i suoi libri ma sicuramente voglio prendere questa dalla tua recensione mi ispira molto

  3. Mi piacciono queste commedie romantiche un po’ delicate, un po’ ironiche e un po’ piccanti. L’ho messo in lista

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Anche a me! Si, un po’ di romanticismo, un po’ di ironia e qualche momento un po’ più serio: un mix perfetto!

  4. Sembra una di quelle letture che mi piace fare sotto l’ombrellone 🙂

  5. E’ stata una perfetta lettura sotto l’ombrellone questi giorni, l’ho finito senza neanche accorgermene, grazie del consiglio

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Prego ^_^ sono contenta che ti sia piaciuto!

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine