Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Recensione a “Destiny, un amore in gioco” di Lindsey Summer

Miki By Posted on 4


Buongiorno cuplovers, quando leggerete questa mia recensione di “Destiny, un amore in gioco” probabilmente io starò bruciando all’inferno, o meglio nella mia camera senza condizionatore, visto che in casa ci sono in media 30 gradi anche di notte è più o meno la stessa cosa. Oggi però, mentre la scrivo, le temperature sono calate e il calore emanato dal mio meraviglioso computer fisso non mi induce a desiderare di buttarmi dalla finestra come fa di solito.
Ora la smetto di parlare di me e passo alla mia terza recensione libraria per questo blog 🙂

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / young adult 01 - compulsivamente lettrice - 9 biscotto young adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

Destiny
Un amore in gioco

Lindsey Summer
Edito da Newton Compton Editori (25 maggio 2017)
Pagine 320
€ 4,99 ebook – € 10,00 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink all’acquisto cartaceo
link all’acquisto dell’ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l’ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell’odioso, egocentrico Talon, che tra l’altro è appena partito per il ritiro di football… con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C’è molto oltre la facciata dell’atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere. E quando i due finalmente, dopo sette lunghi giorni, si incontrano per scambiarsi i telefoni, scocca la magica scintilla. Ma, mentre Keeley ha giocato a carte scoperte, Talon nasconde un segreto che li riguarda. Qualcosa che potrebbe cambiare la loro relazione. E quando Keeley lo verrà a sapere, potrà fidarsi ancora di lui?


La classica lettura che si definisce “carina”… tre tazzine e mezzo.
tazzina miki uptazzina miki uptazzina miki uptazzinaDOWN

Iniziamo con il dire che il titolo non c’entra veramente niente con il libro. Trovo che mantenere il titolo originale (The Cell Phone Swap)  sarebbe stato molto più sensato, anche se ammetto che un titolo come “Il cellulare scambiato” non avrebbe attirato nessuno… almeno non qualcuno interessato a questo genere.

Destiny è una lettura estremamente piacevole. Lindsey Summers ha un modo di scrivere molto semplice, enormemente scorrevole e senza particolari lacune. La sua è esattamente il genere di scrittura che amo, perchè cattura subito e tiene l’attenzione sulla storia, senza dilungarsi in eccessive descrizioni. A questo si aggiunge la sua capacità di creare situazioni divertenti e ironiche, cosa che apprezzo. Un immenso punto a favore sia per il libro, sia per l’autrice stessa.
Il problema arriva quando si tratta di analizzare la storia: la trama è assurdamente scontata, fantasia portami via proprio. Lo scambio di cellulari all’inizio è probabilmente la scusa più originale per far iniziare la storia tra i due che mi sia capitato di leggere in un libro. Con quella inizia e finisce l’originalità dell’autrice, il resto della trama è assolutamente prevedibile. Credo addirittura che al secondo capitolo avevo già capito cosa sarebbe successo nel resto del libro e non perchè sono una veggente. E’ davvero un peccato, ma non c’è stato assolutamente niente di sorprendente in questo libro, né nell’intreccio, né nei colpi di scena… credo neanche nei personaggi.

Alcune cose mi hanno dato un po’ fastidio, ma sono piccolissime cose, davvero. Ad esempio all’inizio non mi piaceva assolutamente la protagonista e quando dico inizio intendo le prime pagine. Perchè? Considerando il costo medio di un cellulare di questi tempi, o te ne prendi uno vecchio, o non ci arrivi a perdere il terzo cellulare in sei mesi! Non so quanto avete speso per il vostro, ma il mio è costato più di 300 euro, se lo perdessi i miei non avrebbero bisogno di dirmi niente, me la spaccherei da sola la testa contro il muro. Quindi che una diciottenne del ceto medio perda il terzo cellulare in sei mesi… non so a voi, ma a me personalmente fa una pessima impressione. Comunque il personaggio si è molto ripreso nel resto del libro: ha fatto scelte ponderate, ha tirato un minimo fuori il carattere. Alla fine mi è piaciuta!
I tira e molla tra i due erano molto scontati, ma devo dire che la storia, per quanto poco originale, non è mai diventata insensata. Questo per me è un grande pregio. Molto del dramma l’ho trovato esagerato, ma si parla di adolescenti quindi ha un senso.

In definitiva descriverei Destiny come una piacevolissima lettura da ombrellone, di quello che riescono a catturarti e di cui ami parlare con le amiche, magari mangiando una granita. Una lettura piacevole, appassionante perfino, sicuramente divertente, perfetta per una giornata di relax.

Share this article

4 Comments
  • Ellenita
    agosto 31, 2017

    Concordo con te che di originalità ce n’è davvero poca però mi è piaciuto, ho fatto il tifo per loro due dall’inizio alla fine 🙂

  • Mininova
    agosto 31, 2017

    Letto a inizio anno in meno di due giorni, ne ho ancora un bel ricordo anche se lei all’inizio mi sembrava un po’ svampita!

  • Nadia Simbasi
    agosto 31, 2017

    L’ho preso un paio di mesi fa in sconto ma non l’ho ancora letto, sabato credo lo porterò al mare con me 🙂 grazie per il consiglio!

  • Willow
    settembre 10, 2017

    Molto carino 🙂 come dici tu non è perfetto ma mi è piaciuto davvero molto, è uscito altro di questa autrice o hai qualcosa id simile da consigliarmi?

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *