Recensione a “La Scelta Decisiva” di Charlotte Link

Buona sera cuplovers! Oggi torniamo a parlare di thriller con l’ultimo romanzo di Charlotte Link: “La Scelta Decisiva”.
Una ragazza in fuga, un uomo coinvolto in una storia pazzesca e una madre disposta a tutto per salvare sua figlia. Tre personaggi diversi e splendidamente caratterizzati dovranno lottare per la loro vita e per quella dei loro cari.

nel piattino abbiamo:  contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / trhiller 01 - compulsivamente lettrice - 4 cupcake gialli sul blog letterario de le tazzine di yoko

La Scelta Decisiva

(Die Entscheidung)
Charlotte Link
Edito da Corbaccio (26 gennaio 2017)
Pagine 428
€ 18,60 cartaceo – € 9,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figlie e la sua compagna in un tranquillo paesino nel sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt’altri progetti, e la compagna lo abbandona all’ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d’impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l’inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza.

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO:
Direttamente nei miei preferiti…cinque tazzine tondissime!
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolo

La Scelta Decisiva è un ottimo romanzo, l’ho letto tutto d’un fiato, è ben costruito, complesso, attuale e spinge inesorabilmente il lettore a divorare pagina dopo pagina per scoprire tutti i retroscena e il destino dei personaggi.
Una delle cose che ho apprezzato maggiormente di questo romanzo è stata la caratterizzazione dei personaggi: i protagonisti de La Scelta Decisiva sono persone vere con i loro problemi e le loro debolezze, forse proprio per questo motivo non sono riuscita ad affezionarmi particolarmente a nessuno di loro ma li ho trovati davvero realistici.

Può una buona azione rovinarti la vita? Di sicuro è quello che pensa Simon quando decide di aiutare la giovane Nathalie. Simon è un uomo accondiscendente, che non riesce a imporsi, né sulla sua dispotica ex-moglie, né sul padre che lo ha sempre considerato un buono a nulla. Quando Simon decide di soccorrere Nathalie non immagina neanche lontanamente che, così facendo, finirà in un mare di guai.
Nathalie è una ragazza decisamente piena di problemi. Rimasta sola con la madre alcolizzata, dopo il divorzio dei genitori, ha dovuto arrangiarsi per non finire tra le grinfie dei servizi sociali. L’unica persona che è riuscita a farsi strada nel suo cuore è Jérome, il fidanzato, proprio l’uomo che, all’improvviso, le ha intimato di fuggire da Parigi perché qualcuno gli sta dando la caccia. Simon si ritroverà così, suo malgrado, coinvolto in una storia davvero pazzesca e pericolosa. Una storia che lo farà maturare e cambiare.
Quando Simon e Nathalie scoprono il cadavere orrendamente mutilato di Yves, l’uomo che ha aggredito Nathalie e che lei temeva di aver ucciso con un colpo di bottiglia, tutte le paranoie della ragazza assumono un’altra prospettiva… C’è davvero qualcuno che dà la caccia a Jérome e che non si fermerà di fronte a nulla pur di trovarlo, cosa vogliono da lui? Possibile che l’idea che Nathalie ha di lui non corrisponda alla realtà?
Nel mentre, in Bulgaria, Kiril e Ivana, disperatamente senza soldi e senza prospettive, acconsentono a far lavorare la figlia Ninka in un’agenzia di modelle… Inutile dire che l’agenzia per modelle è a dir poco sospetta e ho subito immaginato che, in realtà, ci fosse dietro un giro di prostituzione e, infatti, tempo dopo, quando, non avendo notizia della ragazza, i genitori cominciano a preoccuparsi scopriranno che l’agenzia non esiste. Con disperata determinazione Ivana comincerà a cercare indizi sulla figlia… riuscirà a ritrovarla?
Ivana riuscirà a riabbracciare la figlia? Nathalie ritroverà Jérôme? Chi è che sta dando la caccia a Nathalie e Simon? Riusciranno a sopravvivere?

Un romanzo avvincente e pieno di mistero, tra inseguimenti, efferati omicidi e colpi di scena non potrete fare a meno di divorarlo.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Ci sono persone che restano fedeli a coloro che amano. Contro ogni buonsenso, contro ogni prudenza. Contro il mondo intero, se necessario. A Nathalie non importa che sia coinvolto in attività illecite, che abbia sulla coscienza diversi omicidi. Lei gli resta accanto senza esitazioni.”

Man mano che si prosegue nella lettura e si comincia a intuire il collegamento che c’è tra tutti i personaggi la voglia di scoprire come finisce il romanzo si fa sempre più incalzante.
Jérôme era coinvolto in qualcosa di pericoloso per questo i suoi capi lo stanno cercando con ogni mezzo e, ovviamente, sono arrivati a Nathalie. Mi è piaciuta particolarmente la caratterizzazione di Nathalie, è una ragazza sola, che vede in Jèrôme il suo salvatore. Lo ha idealizzato a tal punto da non essere più in grado di vedere i suoi difetti persino quando diventa evidente che l’uomo è coinvolto in prima persona in affari decisamente loschi.
Il vero Jérôme si rivela un uomo estremamente egoista e superficiale. Si invaghisce con estrema facilità e, con altrettanta facilità, passa alla donna seguente. Considerando com’è fatto l’uomo, cosa che, per altro, non nasconde, risulta ancora più evidente come la fiducia incrollabile di Nathalie in lui sia… patologica. Come reagirà la ragazza quando dovrà affrontare la verità sul suo uomo?
Mentre Simon viene messo faccia a faccia con i suoi difetti e affronta la sua incapacità di opporsi ai desideri degli altri il cerchio si stringe attorno ai protagonisti.
La fantomatica agenzia per modelle nascondeva un giro di prostituzione e Jérôme, (che lavorava per loro come autista), invaghitosi della bella Selina, l’ha aiutata a fuggire portando con sé un portatile contenente dei dati preziosi, dati che, nelle mani della polizia, permetterebbero alle forze dell’ordine di smantellare un traffico di esseri umani di enorme portata, scatenando così le ire dell’organizzazione per cui lavora. Uomini e donne spietate che, ovviamente, non si sono fatti scrupoli a rintracciare Nathalie e a darle la caccia, uccidendo chiunque incontravano sul loro cammino. Jèrôme è un uomo egoista, incapace di amare davvero e, fino all’ultimo, darà prova di preoccuparsi esclusivamente della propria incolumità. Incredibilmente però la più pericolosa si rivelerà Nathalie che, venendo a mancarle l’unico sostegno che credeva di avere, l’uomo a cui era così morbosamente attaccata tanto da idealizzarlo, avrà un crollo.
Il finale chiude felicemente le disavventure di Nathalie e Simon mentre la povera Ivana non riesce a ritrovare la figlia. Un finale triste ma realistico come ha affermato l’autrice.
Un bellissimo romanzo, appassionante e ben strutturato che vi terrà col fiato sospeso. Se lo avete amato vi consiglio di provare a leggere La Sconosciuta.

QUALCHE INFO SULL’AUTORE
Charlotte Link, nata nel 1963, è una delle scrittrici tedesche più affermate. In Italia Corbaccio ha pubblicato La casa delle sorelle, La donna delle rose, Alla fine del silenzio, L’uomo che amava troppo, La doppia vita, L’ospite sconosciuto, Nemico senza volto, la trilogia Venti di tempesta, Profumi perduti, Una difficile eredità; L’isola, L’ultima traccia, Nobody, Quando l’amore non finisce, Il peccato dell’angelo, Oltre le apparenze, L’ultima volta che l’ho vista, Giochi d’ombra, L’inganno (tutti anche in edizione TEA) e il memoir Sei nelle mie parole.

6 commenti
  1. Molto interessante ☆

  2. Non amo i thriller ma stranamente la sconosciuta mi è piaciuto, visto che l’hai citato ora sono curiosa

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Anche io non sono una lettrice di thriller ma questo romanzo è davvero bello *_*

  3. Devo dire che questo libro non mi ispirava per niente invece ora che ho letto la tua recensione sono curiosa di leggerla, grazie

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Grazie a te Veroniky, in effetti, dalla copertina mi aspettavo qualcosa di diverso invece si è rivelato un libro molto più bello di quello che pensavo. ^_^

  4. Ho cliccato sulla cover tra le vostre recensioni perché mi ha attirato tantissimo, ma in effetti la trama mi attira zero xD però ha una cover che senz’altro risponde bene allo scopo di attrarre

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine