Recensione a “Cinder” di Marissa Meyer

Buon giorno cuplovers!
Dopo aver partecipato al gruppo di lettura di “Cinder” di Marissa Meyer (trovate il nostro post qui) oggi recensiamo il romanzo!
In un regno lontano Cinder è il miglior meccanico di Nuova Pechino, costantemente oppressa da una madre adottiva che sembra una vera strega, ci penserà l’incontro con il principe Kai a cambiare la sua vita e, ben presto, Cinder si ritroverà coinvolta in una storia più grande di lei…

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yokofantascienza 01 - compulsivamente lettrice - 1 bastoncino fantascienza sul blog letterario de le tazzine di yoko

Cinder 
Cronache lunari

(The Lunar Chronicles – Cinder)
Marissa Meyer
Edito da Mondadori Chrysalide (13 marzo 2012)
Pagine 395
€ 17,00 cartaceo – € 4,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall’orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un’inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO
Una bella lettura, quattro tazzine tonde tonde
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaDOWN

Cinder è uno di quei romanzi che avevo adocchiato da una vita, adoro le fiabe e amo i retelling, non poteva quindi mancare alla mia libreria. E’ un retelling della celebre favola di Cenerentola a cui Marissa Meyer regala una veste futuristica e fantascientifica.

Cinder è un cyborg ed è anche la miglior meccanica di tutta Nuova Pechino, una Pechino super tecnologica e sovraffollata su cui regna l’imperatore Rikan, una città destinata alla distruzione. Su Nuova Pechino si è infatti abbattuta una terribile piaga: l’epidemia di letumosi una malattia letale e devastante che uccide in pochi giorni. La ricerca di una cura prosegue da anni, e il principe Kai, da quando suo padre, l’imperatore Rikan, ha contratto la malattia è più determinato che mai a trovarla.
La vita di Cinder incrocia quella di Kai quando il giovane principe si presenta davanti alla sua bancarella chiedendole di aggiustare uno dei suoi vecchi androidi. Kai è un ragazzo gentile e affascinante, il principe azzurro delle favole di cui ogni ragazza s’innamora ma Cinder non si fa illusioni: lei è un cyborg e lui un principe, la differenza tra loro è troppo grande, eppure, Kai la tratta da subito con gentilezza, come se fosse una sua pari e non con l’altezzosità che ci si potrebbe aspettare da lui.
Cinder non si è mai preoccupata troppo della malattia o di politica ma, quando la sua adorata sorellastra Peony, contrae il morbo, tutto cambia. Cinder ha solo due amici, Peony e il piccolo androide Iko e adesso rischia di perdere uno di loro. La sua matrigna, Adri, sconvolta da quello che è successo alla figlia decide di cedere Cinder alla ricerca contro la letumosi. Una delle cose che ho apprezzato maggiormente è stata proprio la caratterizzazione di Adri, mi aspettavo una matrigna crudele e senza scrupoli e, anche se in certi punti della storia, non ho potuto fare a meno di biasimarla, devo ammettere di aver provato anche empatia per lei. Il defunto marito ha deciso, senza consultarla, di adottare una piccola cyborg. Adri non ha mai accettato la figlia adottiva e, quando il marito è morto, si è ritrovata a dover tenere Cinder in casa. Quando sua figlia si ammala, la donna accusa Cinder di aver messo in pericolo Peony andando con lei alla discarica… e, anche se è ingiusta verso la protagonista e crudele, non posso negare di essere riuscita a capirla, pur condannandola.
Il destino della nostra Cinder sembra segnato ma, sul freddo tavolo da laboratorio del dottor Erland, la aspetta una scoperta sensazionale.
Cinder è immune alla letumosi e, grazie a lei, forse potranno trovare una cura, il dottore non è lo scienziato pazzo che ci si potrebbe aspettare ma un uomo buono che vuole davvero salvare delle vite. Di fronte alla possibilità di salvare non solo l’amata sorellastra ma anche tutta la popolazione di Nuova Pechino, chi mai potrebbe rifiutarsi di fare da cavia?

Kai deve prepararsi alla morte del padre e a trattare con la Regina della Luna, solo una persona potrebbe scongiurare l’inevitabile resa della Terra: la principessa Selene, nipote della malvagia Levana, creduta morta da sempre, potrebbe essere viva e reclamare il trono lunare. Il principe riuscirà a trovarla?

Amore, un regno condannato, magia e scienza, danno nuova vita a una favola immortale. Il romanzo scorre con piacere, i personaggi principali sono ben caratterizzati (anche se mi aspetto di scoprire più cose su Levana) i poteri e il mondo creato dall’autrice sono davvero interessanti. Alcune svolte narrative sono molto prevedibili, mi aspetto qualche colpo di scena in più nel prossimo volume.

Aveva appena perso tutto quello che aveva, portato via così in fretta. Non solo suo padre. Non solo l’imperatore. La sua giovinezza. La sua libertà.”

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Mi è piaciuta molto l’idea dei Lunari e dei loro poteri che ammaliano e condizionano la mente dei terrestri. Levana può far vedere loro quello che vuole, può manipolare le mente degli altri facendo loro credere di essere bellissima e ammaliarli come la peggiore delle sirene ammansendo una folla inferocita con un solo sguardo. I poteri di Levana privano gli altri del libero arbitrio trasformandoli in meri burattini: Kai lascerà davvero che tutto questo accada nel suo regno?
Alla regina non importa nulla di lui: lo vuole sposare? Sì. Ma è solo una mossa politica. Vuole diventare imperatrice, uccidere Kai ed avere il totale controllo della Terra. Levana è una vera villain e non tollera ostacoli sul suo cammino.
Cinder non può permettere che Kai sposi Levana e, pur di avvertirlo del piano della donna, metterà e repentaglio la sua vita. Che Cinder sia la principessa Selene… su questo non c’erano dubbi, che Kai avrebbe messo il bene del suo popolo prima del suo amore per lei, questo non me lo aspettavo e l’ho apprezzato. Per Kai il suo regno viene prima di tutto anche dell’amore ed è così che deve comportarsi un buon sovrano. Sacrificare migliaia di persone in una guerra per salvarne una sola (anche se è la persona che si ama) non è la scelta giusta per un re.
Cinder può scegliere se combattere o se arrendersi e sarà l’amore per Kai a farle decidere di lottare.
L’avventura di Cinder è solo all’inizio: riuscirà a sconfiggere Levana e a salire al trono? Io sono curiosa di scoprirlo e voi?
Una bella lettura che consiglio agli amanti dei retelling. Se l’avete già letto vi consiglio Rosa Meccanica.

QUALCHE INFO SULL’AUTORE
Nata nel 1984, è da sempre appassionata di fantascienza. Scrive nel suo studio disseminato di oggetti da fiaba vintage (il suo preferito è una biscottiera di Cenerentola degli anni Quaranta), ma quando scrivere assomiglia troppo ad un lavoro serio, rimane a lavorare a letto col suo portatile e una tazza di caffè. Vive a Tacoma, nello stato di Washington, con suo marito e due gatti.

Lunar Chronicles (Cronache Lunari)

  1. Cinder (Cinder)
  2. Scarlet (Scarlet)
  3. Cress (Cress)
  4. Winter (Winter)
10 commenti
  1. Mi è piaciuto tantissimo, il secondo ancora di più 🙂

  2. Amo tantissimo anche io questa saga ♡
    Cinder è una protagonista favolosa e la storia è molto coinvolgente!
    Darò un’occhiata al libro che avete consigliato allora!

  3. gli ho dato tre stelline, ma non ho scritto commenti. comunque ricordo che era carina come storia.

  4. Scarlet è meraviglioso, e anche quello dopo!
    Mi piace molto la vena originale con cui è stata reinterpretata una delle mie favole preferite

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      A questo punto mi affretterò a comprare Scarlet!

  5. sono contenta che ti sia piaciuto!

  6. Sono ferma al primo libro con questa serie, cerco l’ispirazione per continuare. Diciamo che sono partita aspettandomi qualcosa di diverso, me lo aspettavo più romance, invece a volte qui avrei fatto a meno anche di qualche dettaglio

    • strega del crepuscolo (Chiari)

      Capisco come ti senti U_U a volte capita di comprare un libro aspettandosi un certo tipo di storia ritrovandosi poi con tutt’altro tra le mani.

Scrivi un commento

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine