recensioni di libri steampunk

tra le pagine di sul blog letterario de le tazzine di yoko - recensioni libri steampunk

Steampunk

Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica-fantascientifica che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di un’ambientazione storica, spesso l’Ottocento e in particolare la Londra vittoriana dei libri di Conan Doyle e H. G. Wells.

Le storie steampunk descrivono un mondo anacronistico – a volte una vera e propria ucronia – in cui armi e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore (steam in inglese), l’energia elettrica torna a essere come nella fantascienza ottocentesca un elemento narrativo capace di ogni progresso e dove i computer sono completamente meccanici, o enormi apparati magnetici sono in grado di modificare l’orbita della Luna.

LE NOSTRE RECENSIONI RELATIVE A QUESTO GENERE:

  • Recensione a "Vincolo di sangue" – Once Upon a Steam 4
  • Recensione a "Rosa Meccanica" – Once Upon a Steam 3
  • Recensione a "Petali di luna" di Rosie M. Stuart - Once Upon a Steam 2
  • Recensione di "Un cuore per un cuore" di Ornella Calcagnile
  • Recensione a "La Sindrome di Cappuccetto Rosso" di Emanuela Valentini
  • recensione a "Alice from wonderland" di Alessia Coppola
  • Recensione a La cacciatrice di fate di Elizabeth May, primo libro della serie The Falconer
  • Recensione a "Ophelia e le officine del tempo" di Emanuela Valentini