Recensione alla serie tv “Once upon a time” stagione 5 -parte 1-

my view of tea sul blog letterario de le tazzine di yoko - rubrica telefilm

Buon giorno cuplovers! Oggi vi parlo della quinta stagione di Once upon a time. Oscurità, un viaggio negli inferi e nuovi mondi ci aspettano in questa nuova stagione.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / fantasy classico 01 - compulsivamente lettrice - 3 torta fantasy sul blog letterario de le tazzine di yoko

Once upon a timeonce-upon-a-time-season-5-le-tazzine-di-yoko

CREATO DA Edward Kitsis e Adam Horowitz
Stagioni 5
Il mio voto è di tazzinaUP_ministregaDELcrepuscolotazzinaUP_ministregaDELcrepuscolotazzinaUP_ministregaDELcrepuscolotazzinaUP_ministregaDELcrepuscolo

Questa stagione mi è piaciuta molto nonostante alcune piccole cose… Come si intuisce già dalla mia introduzione, gli autori hanno incentrato questa stagione sull’oscurità concentrandosi sul personaggio di Emma.
La nostra Emma è stata avvolta dall’oscurità ma non tutto è perduto e, per impedirle di diventare l’Oscuro, accompagnata da Hook, Regina, Robin, Snow, Charming, Henry e Granny’s i nostri eroi andranno a Camelot alla ricerca di Merlino.
Gli autori riutilizzano l’abusatissimo sotterfugio della perdita di memoria al seguito di una maledizione spiazzandoci con una doppia narrazione divisa tra presente e passato. Nel presente ci ritroviamo a Storybrooke con una Emma diventata a tutti gli effetti The Dark One di fronte agli sguardi esterrefatti della sua famiglia, lasciando lo spettatore a chiedersi: com’è successo?
Purtroppo, hanno tutti perso la memoria e nessuno, tranne Emma, ricorda cos’è successo a Camelot. Emma sembra avere un piano ben preciso e non è disposta a lasciarsi intralciare da nessuno. Cos’è rimasto della vecchia Emma? Possibile che l’Oscurità l’abbia corrotta del tutto?

Gli autori ritornano sul tema del bene e del male e dell’indole insita dentro ciascuno di noi. Emma è un’eroina, la Salvatrice: è davvero possibile che la magia, per quanto oscura, riesca a corrompere il suo animo? Ricordiamoci che Emma avrebbe potuto benissimo diventare una persona completamente diversa da quella che è, se non avesse avuto un’indole buona sarebbe sicuramente finita a fare la criminale (e non solo la ladra) quindi… può davvero essere diventata un mostro? L’unica cosa che non sembra cambiata in lei è il suo amore per Hook e Henry ma basterà per salvare Emma?
merida-le-tazzine-di-yokoL’unica speranza sembra essere il mago che secoli prima combatté l’Oscurità e la imprigionò in un essere umano, creando il primo Oscuro, ovvero, Merlino.
La prima parte di questa stagione ci trasporta a Camelot dove uno psicopatico Artù è disposto a tutto per rimettere insieme Excalibur. Artù si è rivelato un cattivo meschino e vigliacco talmente ossessionato dal desiderio di avere la spada da perdere di vista le cose davvero importanti. La mitica spada non ha la punta che si rivela essere niente meno che il pugnale dell’Oscuro. I nostri eroi, giunti fin lì alla ricerca di Merlino, avranno un’amara sorpresa: il mago è stato trasformato in un albero. Riusciranno a liberarlo?
Con Merlino in carne e ossa i nostri eroi scopriranno che sì, il mago può aiutare Emma ma l’oscurità si insinua nel profondo dell’animo e, per estirparla, Emma deve desiderarlo. Ho apprezzato il fatto che, alla fine, è Emma a decidere. Lei può scegliere se cedere alla tentazione del potere, oppure no. Quindi, se non è stata costretta, perché ha scelto il male? Perché mai, la Salvatrice, il personaggio che più di tutti incarna il bene ha scelto volontariamente di cedere al male?
Mi è piaciuta la storia di Merlino e del suo sventurato amore per Nimue, la donna che scelse la vendetta invece dell’amore spezzando il cuore del più grande mago di tutti i tempi.

L’Oscurità non può essere distrutta ed Emma, nel presente, ha deciso di liberarsene fornendole un merlino-e-nimue-le-tazzine-di-yokonuovo contenitore umano: Zelena. E, una volta fatto, vuole ucciderla. Zelena ha fatto molto male nella sua vita e, mentre guardavo questa puntata mi sono chiesta: perché no? Non stiamo mica parlando di Cappuccetto Rosso ma della strega che ha ucciso Marian! Il punto è che non si tratta tanto di Zelena quanto di Emma: ucciderla macchierebbe indelebilmente la sua anima… quando ha ucciso Cruella, l’anima di Emma si macchiò, dando così la possibilità all’Oscurità di prenderla, se uccidesse Zelena sarebbe perduta per sempre. Ma la vera domanda è: cosa desidera davvero Emma?
Per quale motivo sta facendo tutto questo? Io non l’avevo minimamente immaginato e sono rimasta davvero sorpresa.

Gli sceneggiatori avevano l’opportunità di rendere Emma la miglior villain di sempre e non l’hanno sfruttata al cento per cento. Capisco che rendere l’eroe il villain a lungo andare non sarebbe piaciuto a nessuno ma… con Regina l’hanno fatto, perché non con Emma? In questo modo hanno voluto, credo, dimostrare che Emma rimane sempre un eroe e che gli eroi non possono diventare dei veri villain. Una scelta che non mi ha convinta del tutto, e voi, cosa ne pensate?
Una bella stagione che tratta temi importanti cari a questa serie e incentrata, finalmente, sulla mia coppia preferita.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Quando dico che sono rimasta scioccata… lo dico davvero! Emma ha ceduto all’Oscurità per amore. Mi è piaciuta moltissimo questa scelta, avrebbero snaturato il personaggio se Emma avesse ceduto al male per debolezza o avidità ma per amore… ha senso e anche io avrei fatto la stessa cosa.
Emma stava per riunire le due metà di Excalibur per liberarsi dell’Oscurità, quando Killian cominciò a sanguinare da una vecchia ferita, una ferita inflittagli da quella stessa spada. Una ferita che era stata curata da Emma ma che si è riaperta: perché?

Non si può guarire da una ferita inflitta da Excalibur ed è così che Killian muore tra le braccia di Emma. Lei però non è disposta a lasciarlo killian-die-le-tazzine-di-yokomorire (e vorrei vedere!) ha aspettato una vita di trovare il vero amore e adesso che l’ha trovato… pensate davvero che l’abbia lasciato morire così? Io non lo avrei mai permesso e nemmeno Emma che, disperata, ha ceduto all’Oscurità per legare l’anima di Killian alla spada trasformandolo, di fatto, in un altro Oscuro. Emma non ha permesso ad Hook di scegliere, lui voleva morire e lei, invece, l’ha trasformato nella “cosa” che lui odia di più. Riuscirà mai a perdonarla?
L’Oscurità dev’essere fermata ed Hook deve sacrificarsi, non c’è altra soluzione. Quando Emma trafigge Hook con la spada… ero lì lì con i lacrimoni.

Ammetto di essermi incavolata… dopo tutto quello che hanno passato lui deve morire? Ma scherziamo? Emma è tornata normale e Rumple è di nuovo l’Oscuro ma non tutto è perduto: la donna è decisa ad andare negli Inferi per riavere Hook. Ci riuscirà?
Questa prima parte della quinta stagione mi è piaciuta molto, adoro Emma ed Hook, peccato per tutte le puntate filler dedicate a Merida che, sinceramente, si potevano evitare. Sono contenta che gli autori abbiano scelto di concentrarsi sulla mia coppia preferita, peccato che gli altri personaggi ne abbiano un po’ risentito, ormai Snow e Charming sono diventati due personaggi di mero contorno così come Robin Hood (lui è ancora più inutile di Charming, un record) mentre il ruolo di Henry è sempre meno importante. A voi è piaciuta?
Una buona prima parte di stagione con un finale assolutamente inaspettato che mi ha davvero scioccato.

ONCE UPON A TIME: LA SERIE

STAGIONI 1 E 2
STAGIONE 3 PARTE 1
STAGIONE 3 PARTE 2
STAGIONE 4 PARTE 1
STAGIONE 4 PARTE 2

Gruppo di lettura/rilettura di “Cinder” di Marissa Meyer: Capitoli 36-38

Buon giorno cuplovers!
Oggi ci occupiamo dell’ultima tappa del gruppo di lettura/rilettura di “Cinder” di Marissa Meyer. Qui trovate il post di presentazione del progetto e in fondo all’articolo tutte le tappe in caso ve ne forse persi qualcuna.

nel piattino abbiamo:
love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / fantascienza 01 - compulsivamente lettrice - 1 bastoncino fantascienza sul blog letterario de le tazzine di yoko

Cinder

(Cinder)
Marissa Meyer
Edito da Mondadori Chrysalide (13 marzo 2012)
Pagine 394
€ 17,00 cartaceo – € 4,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole.
Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni?
Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall’orribile epidemia che lo devasta.
Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un’inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

Questa è la prima volta che partecipo a un gruppo di lettura e sono davvero contenta di farne parte, in cosa consiste un gruppo di lettura? In pratica si legge lo stesso libro tutte insieme e poi si commentano/recensiscono i vari capitoli.
Il libro in questione è Cinder, il primo romanzo delle Cronache Lunari.

Capitoli dal 36 al 38

Ospitando l’ultima tappa, mi sono occupata degli ultimi capitoli del romanzo, di conseguenza per me non è possibile non fare spoiler. Siete avvisati.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Il trentaseiesimo capitolo apre al finale vero e proprio del romanzo.
La Regina Levana ha riconosciuto in Cinder un guscio, riconoscendo una violazione dell’accordo tra Lunari e Terrestri.
La regina è decisa a catturare la nostra povera Cinder, portarla sulla luna e poi giustiziarla. Il principe Kai potrebbe salvarla, certo, ma a un prezzo altissimo: sposare Levana. Sposare Levana vuol dire, di fatto, sacrificare la libertà del suo popolo e diventare un burattino nelle mani della regina che, dopo il matrimonio, ha intenzione di uccidere Kai.

La nostra Cinder si trova di fronte alla Regina Levana e il suo sistema interno rivela ai suoi occhi il vero aspetto della regina che… non è affatto la bellezza che sembra! Di fronte agli occhi allibiti di Cinder appare una donna completamente diversa, quando Levana si rende conto che Cinder la sta osservando per quello che è, la rabbia prende il sopravvento e la donna usa i suoi poteri sulla ragazza costringendola a puntarsi una pistola alla tempia.
Per fortuna il sistema interno di Cinder reagisce, i suoi poteri di Lunare si risvegliano e la nostra Cinder sfugge alla morte per un soffio. La ragazza spara verso la crudele Levana e sarebbe perfetto se riuscisse a ucciderla, peccato che una guardia si mette in mezzo per proteggere la sovrana…
Cinder tenta una fuga disperata ma il suo vecchio piede cyborg la tradisce facendola cadere a pochi passi dalla libertà. Kai, sconvolto, le chiede se ha usato i suoi poteri su di lui, se c’è qualcosa di vero nel sentimento che prova per la giovane, Cinder vorrebbe negare ma si rende conto che tutto quello che Kai sa di lei è una bugia, gli ha mentito su tutto: sulla sua natura di cyborg, sul fatto di essere una lunare…

Cinder è prigioniera e Levana pretende di portarla sulla luna e poi giustiziarla, in cambio, non dichiarerà guerra alla terra. Kai si trova in una posizione difficile: far scoppiare una guerra d’invasione per salvare la ragazza che ama? Ovviamente e, sottolineo, ovviamente Kai deve pensare, prima di tutto, al bene del suo popolo, al suo regno e non può mettere a rischio l’intero pianeta per una ragazza, anche se è innamorato di lei.
Cinder si trova in prigione, sola, abbandonata da tutti e destinata a morire sul suolo lunare e tutto questo perché? Non lo sa nemmeno lei. Perché Levana odia i gusci, gli unici a potersi opporre al suo potere?
Erland riesce a raggiungere Cinder nella sua cella e le svela quello che, in effetti, sospettavamo da tempo: Cinder è Selene. L’unica in grado di reclamare il trono lunare e spodestare la crudele Levana. Il corpo della principessa, troppo danneggiato dal fuoco, è stato trasformato in cyborg per salvarle la vita. Ecco perché il dottor Erland ha organizzato il reclutamento dei cyborg: per trovare lei e aiutarla a compiere la sua missione. Ma c’è di peggio: Levana sa che Cinder è Selene e, ora che sa che la nipote è viva, farà di tutto per ucciderla.
Erland le svela che i sistemi di sicurezza non sono progettati per i cyborg, quindi Cinder può fuggire quando vuole… se lo vuole davvero. Erland la attenderà in Africa nella speranza che Cinder lo raggiunga e, a quel punto, potranno riflettere sul da farsi.
Non combattere sarebbe la via più facile, arrendersi all’inevitabile, arrendersi a Levana è semplice e, se si trattasse solo di lei, forse Cinder lo farebbe davvero ma la ragazza non può non chiedersi cosa succederà a Kai se lei non fuggirà, se lei non combatterà Levana. Perché, poco ma sicuro, dopo il matrimonio, Levana non avrà più alcun interesse e tenere vivo Kai.

Il romanzo si chiude quando Cinder prende la decisione di fuggire: riuscirà a raggiungere Erland sana e salva? Cosa ne sarà dei suoi sentimenti per Kai? Lui scoprirà mai che è proprio lei la principessa Selene?

Per avere risposta a queste domande dovremo leggere Scarlet.

La rilettura di Cinder termina qui, spero che vi siate divertiti a riscoprire questo romanzo con noi, l’avventura però non finisce, perchè andremo avanti con la recensione del romanzo e con la rilettura di Scarlet!
Personalmente mi è piaciuto molto leggere il romanzo con le altre blogger e sono curiosa di leggere i vostri commenti! Qui di seguito trovate l’elenco con tutte le tappe!

rubrica Indovina l’infuso #3 – quanto ricordate le cover dei vostri libri?

Pronti per una nuova puntata della rubrica “Indovina l’infuso”? 😉
Il libro della puntata precedente era “Destino d’amore – Roma 40 d.C.” di Adele Vieri Castellano ed è stato indovinato da Gaia 😉 a cui va un +1 per il raggiungimento del premio finale (più info QUI).
Vediamo questa volta chi sarà il più veloce a indovinare il titolo del libro dalla piccola porzione di cover che lasciamo.

Aguzzate la vista, pronti, partenza… via!

Se nessuno indovina, passati tre giorni, allargheremo di poco la porzione 😀

NB: a fine anno chi avrà vinto più volte riceverà un nostro premio!

Release blitz de “La prima stella della notte”: l’ultimo libro della serie Chicago Stars

Amanti di Susan Elizabeth Phillips la giornata di oggi è per voi… ma anche per voi che magari non avete mai letto un libro di questa brava autrice statunitense  😉
Oggi esce in ebook il nuovo e ultimo capitolo della serie sportiva e romance “Chicago Stars”, che ha conqustato molti fans nel corso della sua pubblicazione. Per festeggiare con voi noi abbiamo, insieme ai blog del blogtour dedicato all’uscita (la nostra tappa QUI), organizzato questo Release blitz e l’editore invece vi ha preparato un’ulteriore sorpresa: dal 9 al 23 febbraio i titoli già usciti della Phillips saranno in promo ebook a € 1.99! Se ve ne siete persi qualcuno è il momento di approfittarne 😉

Per facilitarvi la cosa e rinfrescarvi la memoria sui libri della serie ve li metto qui di seguito in ordine di uscita, vi basterà cliccare sulle cover per andare direttamente alla pagina Amazon:
   

E infine la trama dell’ultimo libro della serie, uscito oggi in formato ebook e il 23 in arrivo cartaceo:
nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

La prima stella della notte

Susan Elizabeth Phillips
Edito da Leggereditore (9 febbraio 2017)
Pagine 364
€ 4,99 ebook – € 4,99 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria star in città. Peccato che venga scoperta quasi subito… Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti.

Un nuovo, eccitante capitolo di una delle saghe romance più acclamate. La storia complicata e pericolosa di una donna disposta a rischiare il tutto per tutto per la vita che sogna di conquistare. Eccovi un piccolo estratto:

Non mi resta che augurarvi buona lettura!

Recensione a “Io ti proteggerò” di Lori Foster

Buon pomeriggio cucchiaini 🙂 ho da darvi un’importante notizia: da oggi siamo in 5!!!
Soren si aggiunge al nostro piccolo gruppo, una nuova zolletta che ci terrà compagnia con le sue recensioni e i suoi consigli librosi. Ha più o meno i nostri stessi gusti letterari, macina annualmente un buon numero di romanzi e i titoli nella sua wishlist non mancano mai. Spero che qui si possa sentire come a casa e non ho dubbi che le farete sentire il vostro affetto, come fin troppo spesso fate con noi “veterane”. Ma bando ai convenevoli ed eccovi la sua prima recensione dedicata a un new adult decisamente intrigante!

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yokonew adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

Io ti proteggerò

(No Limits)
Lori Foster
Edito da HarperCollins Italia (20 luglio 2016)
Pagine 328
€ 4,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Lottatore di arti marziali, Cannon Colter racchiude in sé tutto ciò che serve per rappresentare l’eroe per eccellenza: un corpo cesellato, un viso dai lineamenti perfetti e la naturale predisposizione a stare dalla parte del bene. Anni prima ha salvato la giovane Yvette Sweeny dai suoi rapitori, ma ha dato anche un taglio netto ai suoi sogni romantici di ragazzina. Ora che si ritrovano uno di fronte all’altra con la prospettiva di condividere una casa e gli affari, lasciati loro in eredità dal nonno di lei, le cose sembrano però complicarsi. Yvette è molto diversa dall’adolescente che Cannon ha aiutato: è più determinata e convinta ad affrontare qualunque problema la vita le ponga davanti. Per questo il desiderio tenuto a bada da lui fino a quel momento prorompe inarrestabile e un sentimento incontrollabile li travolge e li completa. Almeno finché un inaspettato pericolo mette di nuovo a rischio la loro felicità. Proteggerla diventerà l’unico obiettivo di Cannon, anche se per farlo dovrà infrangere tutte le regole.

RECENSIONE DI SOREN:
Una bella lettura, quattro tazzine tonde tonde.
tazzinaUPtazzinaUPtazzinaUPtazzinaUPtazzinaDOWN

C’è una cosa che devi capire, Yvette.”
Lei lo fissò diffidente. “Cosa?”
Sorridendo per attenuare l’inflessibilità del proprio tono, Cannon le si avvicinò.
“Io non vado da nessuna parte.”

Un inizio serie davvero intrigante per il ritorno di Lori Foster, che già mi aveva più che convinta con la serie Love Undercover (di cui qui ritroviamo i protagonisti come personaggi di supporto! 😀 )

Cannon è un fighter famoso, un campione nelle arti marziali e il sogno proibito di ogni donna. Sa cosa vuole e sa come ottenerlo, ma è grazie ad un segno del destino (o forse della lungimiranza di un anziano signore 😀 ) che la sua strada si incrocia nuovamente con l’unica cosa che si è lasciato sfuggire: Yvette! I due si conoscono da anni, da quando Yvette era una giovane liceale che civettava sfacciatamente con il nostro affascinante eroe (e come darle torto! ) ma un evento drammatico (che al lettore viene rivelato ben presto!) ha spinto la ragazza a fuggire dalla città e da Cannon ç__ç Ora che l’unica donna che si è ritagliata un posto nel suo cuore è tornata Cannon non ha alcuna intenzione di farsela sfuggire, né la sua carriera né le vecchie paure e nemmeno la notevole testardaggine di Yvette lo fermeranno! XD I due cominciano così a condividere la casa e ben presto anche il letto, ma conquistare la fiducia di Yvette sarà ben più difficile che conquistare il suo corpo e il nostro Cannon dovrà faticare parecchio!

Il personaggio di Cannon mi è piaciuto molto, è un eroe tutto d’un pezzo capace di fare un passo indietro quando serve, ma allo stesso tempo è deciso e protettivo e molto sincero con se stesso e con gli altri… oltre ad avere una bella dose di fascino e sex appeal che non guasta mai! Ha inoltre un bel gruppo di amici (tra cui spicca il personaggio di Armie che sono sicura farà scintille nella sua storia 😀 ) in cui la dolce Yvette riesce misteriosamente e magicamente ad inserirsi senza grandi problemi! XD
In effetti nei confronti della nostra protagonista il mio giudizio è più tiepido, è una ragazza che chiaramente non ha superato i fantasmi del passato e non fa che fuggire in senso letterale prima e figurato poi da tutti i suoi problemi. Questo porta a vari fraintendimenti col paziente Cannon e a vari guai con un’insistente ex (che da vita al solito cliché non molto gradito da me) ed in generale la sua costante insicurezza e fragilità, se inizialmente può fare tenerezza, alla lunga stanca! Per fortuna alla fine capirà che appoggiarsi a qualcuno di tanto in tanto non significa essere deboli e che il passato fa parte di ciò che siamo e bisogna accettarlo ed andare avanti! ;D Come spesso accade con la Foster anche qui c’è un bel colpo di scena finale che avevo indovinato solo in parte e ovviamente un bel happy ending che ci lascia in attesa della prossima storia! 😉

serie Ultimate

    0.5 Hard Knocks

  1. Io ti proteggerò (No Limits)
  2. (Holding Strong)
Pagina 30 di 342« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine