Blogtour “L’Amore è un gioco pericoloso” quarta tappa: Estratti con Playlist

Buon pomeriggio cuplovers!
Oggi ospitiamo la quarta tappa del blogtour dedicata a “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken, di cui vi ho parlato ieri nella recensione in anteprima che trovate QUI.
Nella nostra tappa vi presentiamo un paio di estratti e la playlist del romanzo: siete pronti?

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

L’amore è un gioco pericoloso

(The Matchmaker’s Playbook)
Rachel Van Dyken
Edito da Nord (15 giugno 2017)
Pagine 336
€ 16,90 cartaceo – € 7,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Regola numero uno: mai farsi coinvolgere da una cliente.
Pensavo fosse facile. Ma poi ho incontrato te…

Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d’animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l’anima gemella. Non che Ian creda davvero nell’amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Sul lavoro, invece, è serissimo, al punto che la sua regola d’oro è «mai lasciarsi coinvolgere da una cliente». Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake. Sguardo innocente e sorriso disarmante, Blake è la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall’uomo dei suoi sogni, che ovviamente è affascinante, responsabile e soprattutto fedele. Eppure, più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un’impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…

Ecco un paio di estratti tutti per voi!

Blake non mi fissava, ma mandava sms. Durante Il Trono di Spade. In pratica era come addormentarsi durante un film della Marvel.

Lavorare per Bill Gates sarebbe come lavorare per il nemico” e l’idea di passare a Windows era come sputare sulla tomba di Steve Jobs.

Ero così spossato che se per qualche assurdo motivo tra le cinque e le sei del mattino il mondo avesse rischiato di finire e l’unico modo per salvarlo fosse stato unire le forze con Channing Tatum contro gli zombie avrei risposto: Passo, avrei sbadigliato e mi sarei girato su un fianco per ritagliarmi qualche minuto di sonno.”

Playlist

Mi sono divertita a inserire le sigle delle serie tv che vengono citate nel libro, le altre sono a mio gusto e richiamano l’atmosfera del libro. Clikkate sui titoli per sentire le canzoni!

Capitolo 1 Village People – Macho Man
Capitolo 2 Smalville Ost – Somebody Save Me
Capitolo 3 Cody Simpson – On my mind
Capitolo 4 Game of Thrones sigla
Capitolo 5 The Big Bang Theory sigla
Capitolo 6 Mandy Moore – Stupid Cupid
Capitolo 7 Taylor Swift – I knew you were trouble
Capitolo 8 Ululato del lupo
Capitolo 9 Roy Orbison – Oh Pretty Woman
Capitolo 10 Katie Melua – So kiss me
Capitolo 11 Josh Groban – You raise me up
Capitolo 12 Taylor Swift – Love Story
Capitolo 13 Sam Smith – Like i can
Capitolo 14 N Sync – I Drive Myself Crazy
Capitolo 15 Dumbo e gli elefanti rosa
Capitolo 16 Carly Rae Jepsen – I really like you
Capitolo 17 883 – La regola dell’amico
Capitolo 18 Katy Perry – I Kissed a Girl
Capitolo 19 Robin Thicke ft. Pharrell & T.I – Blurred Lines
Capitolo 20 Santana feat Michelle Branch – The Game of Love
Capitolo 21 John Paul Young – Love is in the air
Capitolo 22 Cristina D’Avena – Mila e Shiro
Capitolo 23 Ofenbach – And i want you to be mine
Capitolo 24 Ed Sheeran – Give me love
Capitolo 25 Blink 182 – First Date
Capitolo 26 La Sirenetta – Baciala
Capitolo 27 About time – How long will i love you
Capitolo 28 Ellie Goulding – Love me like you do
Capitolo 29 Beyoncé – Crazy in love
Capitolo 30 Counting Crows – Accidentally in love
Capitolo 31 Extreme – More than words
Capitolo 32 Vasco Rossi – Tango della gelosia
Capitolo 33 Evanescence – My Heart is Broken
Capitolo 34 Renato Zero – Il Triangolo
Capitolo 35 Tiziano Ferro – Ed ero contentissimo
Capitolo 36 Pink – Get the party started
Capitolo 37 Jessie Ware – Say you love me
Capitolo 38 Jim Jamison – I’m alway here
Epilogo Giorgia – è l’amore che conta

Vi sono piaciute?
Non dimenticate di seguire tutte le tappe:

Recensione in anteprima a “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken

Buon pomeriggio cuplovers!
Oggi vi parlo di “L’amore è un gioco pericoloso” di Rachel Van Dyken, in uscita domani in tutte le librerie.
Un romanzo perfetto da leggere sotto l’ombrellone, una commedia romantica che vi farà sorridere e battere il cuore.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

L’amore è un gioco pericoloso 

(The Matchmaker’s Playbook)
Rachel Van Dyken
Edito da Nord (15 giugno 2017)
Pagine 336
€ 16,90 cartaceo – € 7,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto all’acquisto cartaceo
link diretto all’acquisto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Regola numero uno: mai farsi coinvolgere da una cliente.
Pensavo fosse facile. Ma poi ho incontrato te…

Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d’animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l’anima gemella. Non che Ian creda davvero nell’amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Sul lavoro, invece, è serissimo, al punto che la sua regola d’oro è «mai lasciarsi coinvolgere da una cliente». Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake. Sguardo innocente e sorriso disarmante, Blake è la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall’uomo dei suoi sogni, che ovviamente è affascinante, responsabile e soprattutto fedele. Eppure, più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un’impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO:
Quattro tazzine e mezzo!
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaMEZZA_stregaDELcrepuscolo

Ho letto “L’amore è un gioco pericoloso” davvero con piacere, la lettura scorre benissimo e il protagonista maschile non potrà che piacervi. Ho apprezzato molto l’idea di narrare gli eventi dal punto di vista del protagonista maschile, ha reso la lettura molto più frizzante e scanzonata. Se cercate una bella commedia romantica, “L’amore è un gioco pericoloso” fa per voi.

Ian è un ragazzo in gamba che, dopo aver dovuto rinunciare alla carriera sportiva, assieme all’amico di sempre, Lex, ha creato un’azienda davvero originale e altrettanto remunerativa. Dopo aver visto sua sorella finire sposata con un uomo che, a suo avviso, non è assolutamente alla sua altezza, Ian ha deciso di aiutare le ragazze insicure a conquistare l’uomo dei loro sogni.
Come fare quando ci si innamora di un ragazzo che nemmeno ci considera? Come attirare la sua attenzione? Se si è terribilmente timide e insicure si rischia che il nostro lui non ci noti mai ed è a questo punto che ci si può rivolgere a Ian e Lex.
I due amici le hanno pensate davvero tutte: prima, il genio del computer, Lex, calcola l’indice di compatibilità tra la cliente e il suo lui e poi viene attuato un piano ben congeniato per permettere alla ragazza di turno di conquistare il suo amato. Un cambio di look è solo il primo passo, Ian e Lex insegnano alle ragazze ad avere più fiducia in loro stesse, a comprendere il comportamento dei ragazzi e le aiutano a ingelosirli fingendo di uscire con loro. Col tempo hanno dovuto affinare le loro tecniche e, soprattutto, evitare che le clienti finissero per dimenticare i loro belli innamorandosi dei due affascinanti coach. Che cosa potrebbe mai andare storto?
Sia Ian che Lex amano spassarsela con le ragazze e non vogliono impegni, per questo non hanno problemi a fingere con le clienti, spacciandosi per i loro fidanzati… almeno fino a quando nella vita di Ian arriva Blake.
Essendo questa una commedia romantica, vi avviso che la storia, per certi versi, è un po’ prevedibile ma lo stile dell’autrice, il tono frizzante e divertente del romanzo me lo hanno fatto davvero apprezzare. Fin dall’inizio è chiaro che Blake sarà la ragazza di cui Ian si innamorerà e, dato che lei si è rivolta a lui per conquistare il bel David, potete star certi che il nostro Ian penerà parecchio, senza contare che Blake è una cliente! E le clienti sono off-limits…
Questo romanzo affronta anche un’altra delle classiche situazioni da commedia romantica perché, ebbene sì, la nostra Blake è innamorata del suo migliore amico che, in dieci anni, non si è mai accorto di lei! Non solo non si è mai accorto di lei ma la tratta come farebbe con un amico! Ian aiuterà Blake a conquistare David anche se questo vorrebbe dire perderla?
Nonostante i toni leggeri del romanzo, l’autrice si sofferma sul passato, non facile, di Ian e su quello di Blake, entrambi nascondono un passato doloroso che, a mio avviso, andava affrontato in maniera più approfondita. Mi sarebbe piaciuto scoprire più dettagli sul loro passato, capire come Blake ha affrontato la sua situazione e lo stesso vale per Ian.

Ho adorato Ian, tiene a Blake e vuole solo il meglio per lei, tanto che sarebbe anche disposto a farsi da parte se dovesse capire che lui non è il meglio per lei. Finora, Ian non si è mai impegnato con una ragazza e ho trovato interessante che, invece di spacciarci il classico “per lei cambierò sicuramente” lo stesso Ian dubiti di poter cambiare e si chieda se riuscirà davvero a impegnarsi con lei. Blake, d’altronde, ha sempre desiderato David ma lo vuole perché è lui, o più semplicemente, perché è il prototipo del bravo ragazzo ed è la scelta più sicura?

Tra gelosia, dubbi, amore e divertimento questo romanzo si legge davvero in un soffio. Consigliato a chi ama le commedie romantiche.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

David si rivelerà essere molto diverso da come Blake immaginava. Il ragazzo vuole solo portarla a letto ora che lei è diventata bellissima: il massimo della superficialità. Ammetto che mi sarebbe piaciuto capire un po’ di più i motivi della cotta di Blake per lui, dice che lo conosce da sempre e che ne è innamorata da tempo ma non ci viene descritto un solo bel ricordo di loro due o quell’attimo che ha spinto Blake a rivolgersi a Ian e Lex pur di conquistarlo. Insomma, oltre al suo fantastico aspetto fisico, non ci vengono dati altri motivi per cui la protagonista lo vuole, all’inizio, quantomeno, così accanitamente.

Alla fine Ian riuscirà ad essere sincero con Blake confessandole i suoi sentimenti e le sue insicurezze e riuscirà a farle capire che la ama e che vuole davvero stare con lei. Il lieto fine mi è piaciuto: Ian e Blake sono davvero una bella coppia.
Ho adorato Ian e ho fatto il tifo per lui per tutto il tempo. Ho amato la sua ironia e ho apprezzato tutte le citazioni presenti nel romanzo sia che si trattasse telefilm che di anime. Mi sono divertita leggendo “L’amore è un gioco pericoloso” e ne consiglio la lettura e tutti quelli che cercano un romanzo romantico e divertente da leggere sotto l’ombrellone.

QUALCHE INFO SULL’AUTORE
Dopo aver raggiunto i vertici delle classifiche del New York Times e di USA Today, Rachel Van Dyken si è imposta come autrice bestseller e i suoi romanzi sono richiesti a gran voce dal suo immenso pubblico di lettori.

Recensione a “Cress” di Marissa Meyer

Buona sera cuplovers! Oggi vi parlo di “Cress”, il terzo romanzo delle Cronache Lunari.
Siete pronti a fare la conoscenza di una Raperonzolo davvero inusuale?

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / fantascienza 01 - compulsivamente lettrice - 1 bastoncino fantascienza sul blog letterario de le tazzine di yoko

Cress

(Cress)
Marissa Meyer
Edito da Mondadori Chysalide (26 aprile 2016)
€ 19,00 cartaceo – € 6,99 ebook
amzn-amazon-stock-logolink diretto al preorder cartaceo
link diretto all’ebook preorder

TRAMA DELL’EDITORE
Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, “damigella in difficoltà” su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l’esterno sono avvenuti tramite Internet. Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l’unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra. Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto… Dopo “Cinder” e “Scarlet”, Marissa Meyer ci regala il terzo romanzo della saga delle “Cronache lunari”, dove i colpi di scena si succedono in un mix di azione, humour e romanticismo.

RECENSIONE DI STREGA DEL CREPUSCOLO:
Cinque tazzine… meno qualche piccolissima cosina.
tazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaUP_stregaDELcrepuscolotazzinaMEZZA+_stregaDELcrepuscolo

Il terzo capitolo delle Cronache Lunari è quello che mi è piaciuto di più, probabilmente perché la sua protagonista è quella che, finora, ho apprezzato maggiormente.
Cress è una ragazza molto dolce e sognatrice, la poverina è stata rinchiusa in un piccolo satellite dove è costretta a lavorare come hacker per Padrona Sybil, una delle taumaturghe della Regina Levana. Cress è la protagonista con cui mi sono sentita più in sintonia e questo ha senza dubbio influenzato la mia opinione. Chiusa da sola nella sua navicella, Cress ha come unica amica il computer con cui lavora, il suo unico svago è leggere le notizie che trova nella rete, finché, costretta dalla sua padrona a tentare di rintracciare Cinder, si è imbattuta nell’affascinante Thorne.
Curiosando sulle notizie riguardanti la sua vita, Cress è diventata una perfetta fangirl. Adora Thorne, lo trova bellissimo e perfetto, ed è convinta non solo che, prima o poi lo incontrerà davvero, ma che si innamoreranno! Avete presente, quando, da adolescenti, vi siete prese una cotta colossale per questo o quell’attore? Ebbene la cotta di Cress va oltre ogni immaginazione ma, quando finalmente sarà faccia a faccia con Thorne lui si rivelerà diverso da come lei lo immaginava…

Cinder, decisa ad arrivare sulla luna, si mette in contatto con la hacker che, già una volta, l’ha aiutata, ovvero proprio con Cress che vede in quel contatto la possibilità di uscire dalla sua prigione. L’arrivo di Padrona Sybil, purtroppo, farà precipitare, letteralmente, la situazione. Catturata Cress, Sybil attende i nostri eroi al varco e prende prigioniero Thorne. Lasciati i due sul satellite dopo averlo impostato per farlo precipitare sale sulla Rampion e attacca Cinder e Wolf. L’attacco è rapidissimo e si conclude con la fuga della taumaturga che porta Scarlet via con sé. Sulla Rampion è rimasto Jacin una delle guardie lunari che, abbandonato dalla sua signora, dovrà ben presto decidere da che parte stare.
Le disavventure di Thorne e Cress hanno così inizio, sopravvissuti allo schianto del satellite avranno delle amare soprese. Thorne si ritrova completamente cieco a causa di una brutta botta in testa e, come se non bastasse, il satellite è finito nel bel mezzo del deserto. Con Thorne privo della vista e Cress, priva di qualsiasi esperienza, come faranno i due a sopravvivere?
Cress e Thorne dovranno farsi forza a vicenda per riuscire, faticosamente, a mettere un piede dietro l’altro, nella speranza di raggiungere una città. Thorne fa di tutto per aiutare Cress, senza lasciarsi mai abbattere, dando fondo a tutto il suo innato ottimismo.
A palazzo, l’inutile Kai si dispera inutilmente di fronte alle nozze imminenti. Sì mi vedrete spesso usare il termine “inutile” vicino al nome di Kai, perché? Perché non fa nulla di utile, mentre Cinder cerca un modo per ritrovare Thorne, salvare Scarlet e, già che c’è, fermare Levana, il nostro imperatore è rassegnato a sposare la regina, consegnare il regno nelle sue mani e a lasciarsi ammazzare. Però, c’è da dire che, quanto meno, comincia a farsi delle domande sui cyborg e a chiedersi se la legge che, di fatto, trasforma i cyborg in delle mere proprietà, sia davvero giusta.

Sul fronte della letumosi, il dottor Erland, non si è ancora arreso e, nascosto in Africa, continua i suoi esperimenti alla disperata ricerca di un antidoto. Purtroppo questo richiede delle cavie, dei Gusci Lunari, che per il bene della scienza, sono costretti a fare da volontari per i suoi esperimenti. Erland sembra sicuro di essere vicino a una svolta nella ricerca di una cura, riuscirà a scoprire come debellare questo terribile morbo?

In Cress le relazioni tra i protagonisti si consolidano, Cinder impara a conoscere Wolf e inizia a sentire come una sua responsabilità guidare i suoi compagni e preoccuparsi per loro e, ovviamente, salvare la povera Scarlet che è stata presa prigioniera e portata sulla luna. Finalmente, l’autrice ci mostra il regno Lunare, la crudeltà di Levana e anche il modo dei Lunari di concepire le cose, per loro è normalissimo che un Lunare tratti un umano come un mero animaletto da compagnia e che lo usi come cavia per testare i suoi poteri!

Un matrimonio da impedire, fughe disperate, tradimenti e rivelazioni inaspettate vi faranno leggere Cress tutto d’un fiato.

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Cress è, senza dubbio, il romanzo migliore di questa saga, almeno per ora. L’operazione “salviamo-Kai” è molto ben descritta, una sorta di “mission-impossible” per salvare un imperatore in pericolo e pure recalcitrante! Kai è convinto di dover sposare Levana e rimanere al suo fianco per il bene del suo regno ma… se Levana lo uccide non solo non potrà più fare nulla per il suo regno ma avrà anche fatto diventare Levana la nuova imperatrice lasciandole completo potere sul Commonwhealt e, a quel punto, nessuno potrà più fermarla. Possibile che non lo capisca?
La morte del dottor Erland proprio quando aveva appena scoperto che Cress è la sua figlia perduta è un momento davvero toccante. Non mi aspettavo che la malattia che sta decimando la popolazione della terra fosse stata creata dai Lunari ma, a pensarci bene, ha perfettamente senso. Creare la malattia, creare l’antidoto e poi mandare dei lunari portatori sani della letumosi sulla terra per contagiare tutti… un piano davvero subdolo e spietato, non c’è che dire.
Il finale introduce la protagonista dell’ultimo libro. La povera Scarlet è allo stremo delle forze, le hanno tagliato un dito ed è tormentata da terribili incubi, una strana ragazza potrebbe essere la sua salvezza o, forse, la sua condanna. La Principessa Winter è a dir poco strana ma sembra voler essere amica di Scarlet. La ragazza non usa il suo dono lunare da anni e questo l’ha condotta sull’orlo della pazzia tanto da avere delle allucinazioni. Un’alleata pazza e, diciamocelo, vagamente inquietante: si rivelerà d’aiuto per Scarlet o finirà per farla uccidere?
Ho adorato quando Kai e Cinder si chiariscono e spero tanto di vederli alleati nel prossimo libro e, soprattutto, che lui si renda utile… la speranza è l’ultima a morire. Cinder ha un piano anche se davvero ambizioso: riuscirà a far rivoltare i Lunari contro la Regina Levana? Salveranno Scarlet?
Una bella lettura, più coinvolgente delle precedenti, adoro Thorne e Cress e non vedo l’ora di vedere come andrà a finire la storia!

Lunar Chronicles (Cronache Lunari)

  1. Cinder (Cinder)
  2. Scarlet (Scarlet)
  3. Cress (Cress)
  4. Winter (Winter)

Il cucchiaino più attivo di maggio è…

Buongiorno cucchiaini ^_^
eccoci qui con la nostra consueta premiazione mensile!

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando basti dire che è un piccolissimo pensierino per ripagare tutto l’affetto, l’entusiasmo e la partecipazione che ci donate ogni giorno, senza dei quali non saremmo quello che siamo e non avremmo tutta questa energia e questa carica a fare sempre meglio. E’ il cucchiaino più attivo del mese colui/colei che durante il mese ha fatto sentire la sua presenza sulla nostre pagine più di tutti gli altri! Ovviamente premiarvi tutti ci è impossibile, ma volendo possibilmente premiare il più alto numero di voi che ci dimostra la propria partecipazione, abbiamo messo la clausola che chi vince non può più essere eletto vincitore per i due mesi seguenti.

La fiducia, la fedeltà e l’interesse sono qualità che rendono un fan tale… qualità che, per il mese di maggio, abbiamo deciso di premiare con un buono Amazon da 5€ e , grazie alla disponibilità dell’autrice Debora De Lorenzi, con una copia ebook del suo bel romanzo “L’imbroglio dell’anima” (clikkate sul titolo per leggere la recensione).

Il mese di giugno ci terrà compagnia una nuova fantastica special guest: I.L.Morgana. L’autrice mette gentilmente in palio una copia ebook del suo romanzo “Le cronache degli esiliati – Dolore” primo libro di una serie fantasy romance di cui vi parleremo nel corso del mese 🙂

Abbiamo fatto il conteggio di tutti i like e i commenti sulla nostra pagina facebook, sul blog e su blogger e per marzo avevamo un paio di nomi con voti molto vicini, ma il vincitore è risultato essere….

**rullo di piattini**

Mya Kahlan Davislance!
Grazie di averci tenuto così assiduamente compagnia lo scorso mese.

Continuate a seguirci ^_^
Ricordiamo a tutti che i commenti qui sulla nostra piattaforma principale e su la nostra pagina blogger valgono doppi perchè sono quelli che anche un domani potremmo tornare con piacere a rileggere mentre purtroppo facebook in questo pecca 🙂

Appuntamento all’inizio di luglio per il conteggio del fan più attivo del mese di giugno!

Review Party: recensione di “Paper Princess” di Erin Watt

Ed è finalmente giunta anche la nostra tappa del Review Party dedicato a “Paper Princesss” 🙂 scalpitavo dalla voglia di parlarvi di questo libro dall’altissimo rating su Amazon e Goodreads. Devo ammettere di averlo letteralmente divorato, se avete visto una al mare che grondava sull’asciugamano invece di fare il bagno pur di finire il suo libro ero io!
Trama calzante, con picchi di nervoso e scoppi di risate non-sense… non rientrerà tra i miei libri preferiti, ma voglio il seguito! Fosse solo per vedere se le mie congetture sono esatte 😉 meno male che non dovrò aspettare molto visto che “Broken Prince” uscirà tra una quindicina di giorni.

nel piattino abbiamo: love story 01 - compulsivamente lettrice - 6 ciambella romance sul blog letterario de le tazzine di yoko / contemporaneo 01 - compulsivamente lettrice - 8 torta contemporanei sul blog letterario de le tazzine di yoko / new adult 01 - compulsivamente lettrice - 10 biscotto new adult sul blog letterario de le tazzine di yoko

Paper Princess

Erin Watt
Edito da Sperling & Kupfer (30 maggio 2017)
Pagine 352
€ 8,99 ebook – € 9,90 cartaceo
amzn-amazon-stock-logolink diretto cartaceo
link diretto ebook

TRAMA DELL’EDITORE
Da strip club e stazioni di servizio a palazzi sulla costa del sud e scuole di preparazione, una ragazza cerca di rimanere fedele a se stessa.
Questi Royals la rovineranno…

Ella Harper è una sopravvissuta, un’ottimista pragmatica. Ha passato tutta la sua vita a spostarsi di città in città con una madre volubile, lottando per sbarcare il lunario con la speranza che un giorno sarebbe riuscita a tirarsene fuori.
Dopo la morte di sua madre, Ella rimane veramente sola. Fino a quando appare Callum Royal, strappa Ella dalla povertà e la trascina nel suo elegante palazzo tra i suoi cinque figli che non nascondono il suo odio per lei. I Royal sono uno più magnetico dell’altro, ma nessuno è così accattivante come Reed Royal, il ragazzo che più di tutti è determinato a rimandarla nei bassifondi da cui proviene.

Ricchezza. Eccesso. Inganno.
Reed non la vuole. Lei non appartiene ai Royals.
E potrebbe avere ragione.

RECENSIONE DI YOKO:
Una lettura che decisamente sfora le 4 tazzine, non da cinque… ma da quattro e un po’.
tazzinaUPtazzinaUPtazzinaUPtazzinaUP+tazzinaDOWN

Nonostante i mille giudizi positivi che ho trovato online ho iniziato a leggere “Paper Princess” senza particolari aspettative. E’ già capitato che i pareri americani si discostino di parecchio dai miei per cui ci vado con i piedi di piombo (tazzina avvisata, mezza….). Ammettiamolo, è una trashata pazzesca, con parecchi clichè, ma mi ha tenuta incollata alle sue pagine e l’ho divorato in pochissimi giorni, e questo lo trovo un grandissimo lato positivo che mi fa regalare molti punti a questo libro dall’intreccio trasgressivo, dove l’eccesso non è mai troppo e gli stereotipi abbondano dietro l’angolo.

Ho letto che ci sono state parecchie critiche sulla definizione di genere per questo romanzo. Sapevo fosse un new adult da quanto già letto ma se guardiamo la copertina italiana in effetti è facile cadere in inganno. Io per prima a una iniziale occhiata lo definirei un titolo young adult, fosse solo per i visi dei due ragazzi in copertina. Immagino il possibile schock che ha colto chi l’ha iniziato a leggere con questa prima impressione ben radicata nella mente, tra puttanieri di primordine, spregio dei soldi, sesso, droga e alcol. Non è uno YA, ma un new adult dai toni a volte anche un po’ troppo eccesivi, dove trovare un lato costruttivo è difficile, ma prende perchè ritrae purtroppo un’ambiente che non si fa troppa fatica a credere reale, con protagonisti altamente stronzi (si, quelli si odiano ma inevitabilmente piacciono) e con una protagonista un po’ spersa, ma pronta a mostrare i denti, che si ritrova catapultata in un mondo decisamente sopra le righe.

Ella Harper è una diciasettenne armata della grande caparbietà di non cedere alle difficoltà della vita in cui non si fatica a immedesimarsi. Si inventa spogliarellista in uno stripclub e usa la firma della madre morta da poco per iscriversi a scuola. E’ abituata a cavarsela da sola e se il mondo le ha chiuso la porta in faccia lei è determinata a fare altrettanto. Certo non si sarebbe mai aspettata l’aiuto di un milionario come Callum Royal, che la accoglie in casa come il figlior prodigo, offrendole denaro pur di convincerla che vivere in casa sua è il male minore per la figlia dispersa e ritrovata del suo migliore amico. Potrebbe andarle peggio, la casa è praticamente una reggia e Callum già sembra adorarla…se non fosse per i suoi 5 figli! Un team di figaccioni che la guarda con sospetto, reticenza e puzza sotto il naso. Piacergli sembra impossibile, ma non è detto che Ella voglia piacere proprio a tutti i costi!

In casa Royal e poi a scuola parte una vera e propria guerra, a suon di frecciatine e scherzi pesanti (mi ha ricordato un po’ gli F4 di Hanayori Dango). I ragazzi pensano che lei sia la nuova amichetta del padre sotto mentite spoglie e non mancano situazioni al limite dell’assurdità. Sembra che il chiodo fisso di tutti sia il sesso, e lo usano come strumento di frenesia e sentenza. Una volta però che si è entrati nell’ottica che questa sarà una lettura terribilmente trash e non bisogna aspettarsi altro, si inizia a godere della lettura. Oddio, c’è un punto su uno yacht che ho riso fino alle lacrime, assurdo, vi giuro, ma da un lato ci stava nel clima di eccessi che vige qui dentro.

Reed capeggia i fratelli come un principe armato di scettro, dall’alto delle sua magnificienza elargisce punizioni ma non riesce del tutto a nascondere il cuore sensibile che si intravede sotto quella stretta armatura dorata. Vorrebbe calpestare Ella, ma piano piano il dubbio che lei non sia davvero come la immagina si insinua nel suo cervello come un tarlo. Lei è una tosta, che dimostra di sapergli tenere testa e suo malgrado Reed si ritrova a provare rispetto, e poi qualcos’altro! Sfarzi, frenesie e dannazioni accompagnano questa roccambolesca coppia, attorniato da dei fratelli che non vengono lasciati troppo -fortunatamente- in secondo piano. Ho adorato Easton (anche più di Reed, è il mio preferito!), i gemelli interscambiabili sono un duo formidabile e Gideon è avvolto in quell’alone di mistero che mi incuriosisce tantissimo.

“Paper Princess” è il primo libro della serie The Royals, ma solo i primi 3 libri avranno come protagonista Reed Royal e Ella Harper, e ringrazio per questo perchè la fine è davvero pessima, ho letto che quella del secondo segue la scia di questa… sopportarne tre così non ce l’avrei davvero fatta! Voglio il seguito!

ATTENZIONE, DA QUI SONO PRESENTI SUL FINALE spoiler

Non mi piace fare spoiler, ma facendo riferimenti alla fine del romanzo la dicitura andava messa. Quelle che però vorrei argomentare sono le mie congetture sul prossimo libro e sarei curiosa di vedere se qualcuno la pensa come me!
Ok, Reed si è comportato molte volte da stronzo, ma sul finale si iniziava a intravedere il suo lato tenero, si iniziava a fidare. Con questo non voglio dire che avrebbe rinunciato a tutto per lei etc ma il fatto che sia andato con Broke bah non lo credo possibile… a meno che non sia stato ricattato. Credo che Broke nell’uscire da camera di Ella abbia recuperato qualcosa messo in precedenza, magari una telecamera che ritrae il loro rapporto quando è stata drogata con cui potrebbe ricattarli. Che ne pensate?

serie The Royal

  1. Paper Princess (Paper Princess) _Ella + Reed
  2. Broken Prince (Broken Prince) _Ella + Reed
  3. Twisted Palace _Ella + Reed
    3.5 Tarnished Crown _Gideon + Savannah
  4. Fallen Heir _Easton Royal (ancora da uscire in lingua)
  5. Cracked Kingdom
Pagina 3 di 34212345...102030...Ultima »

porta le tazzine nel tuo blog/sito

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 1 cuore

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 2 stella

guarda il codice

banner blog LE TAZZINE DI YOKO 3 cerchio

guarda il codice

logo LE TAZZINE DI YOKO verde logo LE TAZZINE DI YOKO giallo logo LE TAZZINE DI YOKO arancio logo LE TAZZINE DI YOKO nero
logo LE TAZZINE DI YOKO fuxia logo LE TAZZINE DI YOKO viola logo LE TAZZINE DI YOKO azzurro logo LE TAZZINE DI YOKO rosso

guarda il codice

Perchè “le tazzine di Yoko“?

Immagino che prima o poi qualcuno se lo chiederà, e probabilmente ci sarà pure chi darà una spiegazione razionale, ma la verità è che una volta costruito il tutto un nome intelligente era l’unica cosa che veniva a mancare. Pensa di qui, sbatti la testa di là. Non mi veniva in mente un qualcosa che racchiudesse tutte le tematiche che sarei andata a toccare, così mi sono detta: scegliamo qualcosa che non c’entri un tubo! Così sono saltate fuori le tazzine, un oggetto che mi affascina in tutte le sue forme e di cui faccio gran uso del suo contenuto, sia questo tè caffè o cioccolata.

le amiche tazzine